E’ stato un anno di forte impegno per i Vigili del Fuoco di Matera nel segno dell’attenzione verso il territorio, la comunità locale e i tanti visitatori per la Capitale europea della cultura 2019.Ma anche di riflessione per quelle pagine di tristezza, solidarietà per la perdita di colleghi scomparsi prematuramente. Ed è quello, aldilà dei numeri per i tanti interventi effettuati sul campo, che ha rafforzato il rapporto e la gratitudine della gente.A ricordarlo è il comandante provinciale ing. Salvatore Tafaro per la commemorazione della Patrona del Corpo, Santa Barbara. Un programma sobrio, di riflessione, nello spirito di umiltà e di professionalità che contraddistingue da sempre l’operato dei Vigili del Fuoco

LA NOTA DEL COMANDANTE TAFARO

Come da tradizione, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Matera, nella giornata di mercoledì 4 dicembre prossimo, commemorerà Santa Barbara, Patrona del Corpo Nazionale.

Gli eventi dolorosi legati alla perdita di un collega prematuramente e improvvisamente scomparso, impongono necessariamente un momento di riflessione e maggiore sobrietà, pur mantenendo la giornata di commemorazione che per i Vigili del Fuoco ha da sempre costituito un momento di forte coesione e unione con la cittadinanza tutta.

Il programma della Commemorazione prevede, all’interno della sede Centrale del Comando, alle ore 10.25 la deposizione di una corona d’alloro ai piedi della stele dedicata ai caduti per servizio e subito dopo la celebrazione della Santa Messa, officiata da S.E. Mons. Antonio Giuseppe CAIAZZO, vescovo dell’ arcidiocesi di Matera – Irsina.

Successivamente, ci sarà l’allocuzione del Comandante Provinciale, con lettura dei messaggi augurali e consegna delle benemerenze e la Lode al Tricolore sulle note dell’inno d’Italia.

Al termine, nella sala convegni della nuova palazzina uffici, ci sarà un modesto rinfresco per gli ospiti e per il personale dipendente. L’impegno operativo dei Vigili del Fuoco di Matera è stato notevole, con 6224 interventi di soccorso tecnico urgente di varia tipologia a fronte dei 4587 dello scorso anno.Si ricorda l’emergenza frana nel Comune di Pomarico e la recente emergenza alluvione a Matera e Provincia.Analogo impegno è stato profuso dai Vigili del Fuoco materani durante gli eventi che hanno caratterizzato “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare alla Commemorazione.

Il Comandante Provinciale

Ing. Salvatore Tafaro