Un po’ di tempo per ammirarle in via Gabriele D’Annunzio (il Vate era un patito di velocità e di auto) e poi il via,a Melfi, sabato 11 settembre e poi, domenica 12, il via per le prove cronometrate del 17* raduno di precisione, riservato ad auto d’epoca e sportive moderne con rievocazione di autoregolarità della ” 1949 Coppa d’Autunno- Targa ing.Michele Pastore”. Una bella iniziativa, che lega passione per i motori alla promozione del Vulture-Melfese, organizzata dai Club Amici Auto e Moto d’Epoca, Team Coppa d’Autunno Melfi 1949, da Aci Potenza e Aci Storico con il patrocinio del Comune di Melfi. Tanti marchi di ieri e di oggi da ammirare che hanno consentito e consentono a generazioni diverse di provare l’ebrezza di guidare auto di diversa cilindrata, versione e funzioni godendosi il panorama. E se capiterà con bravura e un pizzico di fortuna di salire sul podio ancora meglio. Il Raduno di Melfi conserva questo spirito, sostenibile come ripete un termine abusato, e che nel Vulture-Melfese e in Basilicata sono una component importante dell’offerta turistica. Ed è una occasione per passare un fine settimana nella città federiciana e negli altri centri del percorso.

COMUNICATO STAMPA

MELFI – Sabato e domenica prossima a Melfi si svolgerà il 17esimo Raduno di precisione delle auto d’epoca e sportive moderne con rievocazione storica di autoregolarità “1949 Coppa d’Autunno” – targa ing. Michele Pastore.
Sabato è prevista la verifica tecnica e sportiva delle vetture e la loro esposizione statica a partire dalle ore 16 in Via Gabriele D’Annunzio di Melfi valide per il concorso Eleganza, mentre domenica 12 settembre, alle ore 10:00, sempre da Via D’Annunzio, sono in programma la partenza della prima vettura (con un intervallo di una ogni minuto) e le prove cronometrate.
La manifestazione di regolarità e precisione per auto storiche più tecnica dell’Italia meridionale è organizzata dal Club Amici Auto e Moto d’Epoca, dal Team Coppa d’Autunno Melfi 1949, da Aci Potenza e Aci Storico con il patrocinio del Comune di Melfi.
Obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare il patrimonio motoristico meridionale, coniugandolo con il territorio del Vulture-Melfese, ricco di emergenze ambientali, architettoniche e soprattutto storiche.
Equipaggi da tutt’Italia confluiranno a Melfi per mettere in vetrina i loro “gioielli” e per percorrere un tracciato a dir poco affascinante per la continua presenza di testimonianze storiche e naturalistiche.
E’ il percorso caro all’indimenticabile mito dell’automobilismo lucano, ing. Michele Pastore, che nel lontano 1949 volle per primo dar vita ad un raduno di vetture, a quel tempo rare, sulle strade lucane.
Un’occasione unica, insomma, per poter ammirare da vicino vetture dal fascino intramontabile che hanno fatto la storia dell’automobilismo mondiale e poter godere dei meravigliosi paesaggi del Vulture-Melfese in quella che è considerata una delle gare storiche della Basilicata, che quest’anno avrà anche un carattere benefico con l’adesione a Telethon e con il passaggio della carovana nel Centro Aias.
Come da tradizione, il Raduno è affiancato da prestigiosi sponsor, quali il Centro Commerciale Arcobaleno, Uni Your Global Service, Cementi Costantinopoli, Ve3cchio Amaro del Capo, Bbc Banca Cooperativa, Gisa, Terra e Sole, Gaudianello, Metalvetro, Mattera, Castaldicostruzioni, Finel Carrozzeria e tante tante altre imprese del territorio che hanno voluto sostenere l’iniziativa dimostrando senso di appartenenza

e sensibilità spiccata verso manifestazioni sportive che lasciano il segno nella storia della città.
Il percorso itinerante proposto della prima sessione della gara (ore 10:00) prevede l’attraversamento della città normanno-sveva in direzione Stabilimento Stellantis, per raggiungere Lavello, Venosa, Ripacandida, Rionero, Barile, Rapolla con ritorno a Melfi.
Per questa edizione è prevista anche una prova speciale di 9,1 km. . Inizierà domenica pomeriggio alle ore 15:00 con la salita verso il Vulture – Via Bagnale – Bosco Laviano – transito nella struttura Aias – impianti sportivi – arrivo in Via D’Annunzio.
La manifestazione si concluderà alle ore 17:00 con le premiazioni.

Melfi, 10 settembre 2021