Il prossimo weekend, 11 e 12 Settembre, il Matiff – Matera Art International Film Festival, apre la sua doppia programmazione autunnale con due eventi che si svolgeranno nel centro storico della città, in attesa della sua edizione ufficiale, Zero.One, prevista il prossimo Novembre.

Dalle significative location di Matera, l’edizione 2021 del Matiff proietta lontano il suo sguardo, facendosi guidare da un concept audace e decisamente contemporaneo: Ulisse su Marte. Un tema che s’ispira alle spedizioni sul Pianeta Rosso, e alla forza propulsiva di grandi imprese che il mito di Ulisse emblematicamente incarna.

Parallelamente a New York, a Matera, l’ 11 settembre 2021 andrà in scena dal luogo simbolo del Golgota di “The Passion” di Mel Gibson, uno spettacolo di luci da ammirare nel cielo della città, come Tribute in Light, in commemorazione delle vittime delle Twin Towers. Il Matiff realizzerà la stessa installazione artistica di Ground Zero, con gli stessi fasci di luce che da terra verso il cielo, evocheranno le Torri Gemelle, proiettandole per 417 m di altezza, utilizzando 48 fari (Lampada: Osram Sirius HRI 330 W16.500 Lumens, Temperature colore: 7500 K_ CRI : 80).

Il Tribute in Light avrà inizio l’ 11 settembre 2021 dalle ore 22,45 alle ore 2 di notte, sarà alimentato da un silenzioso generatore, nel rispetto delle regole paesaggistiche ed ecologiche presenti. Un evento che acquisisce un maggiore significato simbolico grazie al gemellaggio con New York e il suo sindaco, Bill de Blasio di origini lucane: la nonna infatti era nativa di Grassano.

La sera successiva, domenica 12 settembre alle ore 21:30 presso l’ex Ospedale di San Rocco, il Matiff propone un evento inedito, di alto contenuto artistico, che prevede le sonorizzazioni dal vivo a cura di Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi, musicisti che ricoprono un ruolo di primo piano nella storia del rock italiano. Da un’idea del Matiff, regaleranno un evento esclusivo di composizione originale sulle scene del film “L’Astronave” di Holger – Madsen, la prima storia raccontata nel cinema di un viaggio di un’astronave sul pianeta Marte, come si legge nel magazine di approfondimento del festival (http://matiff.it/2021/09/08/lastronave-himmelskibet-a-trip-to-mars/).

Il primo capitolo – Chapter 00 – si concluderà il weekend 18 e 19 settembre, con l’ospite d’onore Pupi Avati, con una performance di arti figurative e con l’inaugurazione di una interessante mostra fotografica dal titolo “The Human Ambient”.

La partecipazione agli eventi è gratuita, ed è necessario prenotarsi tramite il sito www.matiff.it