La Camerata delle Arti, con la direzione artistica del Maestro  Francesco Zingariello, dopo il grande successo del Concerto di Capodanno, intende aprire la programmazione 2020 con una serata-evento in programma domenica 26 gennaio all’Auditorium Gervasio alle ore 21.”

E’ quanto reso noto con un comunicato stampa in cui si legge ancora:

“Il tributo alla Shoah attraverso la grande letteratura teatrale e sinfonica sarà eseguito da una delle compagini orchestrali di rilievo a livello nazionale, l’Orchestra Metropolitana della città di Bari diretta dal Maestro Vito Clemente, insieme al Traetta Opera Festival di Bitonto e in collaborazione con Memento.

Interprete d’eccezione sarà il celebre soprano Katia Ricciarelli che torna a Matera, città con la quale ha instaurato un lungo rapporto umano e professionale attraverso la proficua collaborazione con la Camerata delle Arti e il suo direttore artistico Francesco Zingariello.

In programma musiche di Kurt Weil e V. Anselmi.
Lo spettacolo rientra nel cartellone degli eventi dell’associazione materana previsti per il 2020.

Kurt Weill, compositore ebreo tedesco, costretto a fuggire dalla Germania Nazista nel 1933 e la sua Sinfonia n.2, capolavoro dimenticato del ‘900 scritta proprio nell’anno della fuga.
E il melologo, Il suono del silenzio, la storia di Anne Frank nel ricordo dell’famica Miep Gies, liberamente ispirata al celebre Diario, scritto a quattro mani dai nostri Vincenzo Anselmi e Antonietta Cozzoli.

La giovane voce di Anne ha rotto il silenzio dell’orrore di un’assurda condizione, divenendo suono e vibrazione di vita, custoditi intatti nella nostra Memoria.
Per non dimenticare.
Mai.”

Biglietto unico euro 10,00 oltre diritto di prevendita
Prevendite:
www.lacameratadellearti.it
349.5657880
Cartolibreria Montemurro – via delle Beccherie . 0835.333411