“Prendono il via le iniziative per la cerimonia di consegna della ventiseiesima edizione del Premio letterario Energheia 2020. Anche quest’anno l’associazione ha promosso una serie di eventi a corollario del Premio, con una serie d’incontri con artisti, che accompagneranno il pubblico materano nei prossimi giorni.”

E’ quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dall’associazione culturale materana  ENERGHEIA,   in cui si specifica che:

Si inizia lunedì 7 settembre alle ore 20.00 presso la Fondazione Monacelle con il fotografo Lorenzo Cicconi Massi che racconta la sua fotografia in bianco e nero, dal titolo: “Un lungo viaggio intorno a casa”. “Quando nella mia testa riesco a sentire musica insieme al rumore del vento, l’emozione supera la testimonianza. Io non ho uno studio dove medito, il mio luogo è fuori, per la strada, o meglio ancora in campagna. Cerco il mio rifugio, il luogo ideale, l’essenzialità del pensiero; devo sottrarre: tolgo le forme che non mi piacciono, tolgo gli oggetti insignificanti, mi allontano dal tempo presente”.

Il venerdì 11 si prevede un doppio incontro, alle 19.30 nel Giardino del Museo “D. Ridola” la presentazione del libro in formato digitale e scaricabile gratuitamente dal sito www.energheia.org  “Matera, una città del Sud” di Francesco Nitti. Un testo del 1956 dell’UNRRA CASAS che analizza lo sviluppo della città nei suoi diversi aspetti, sociali, agrari, occupazionali e industriali dall’Unità d’Italia agli anni Cinquanta.

A seguire, nello stesso luogo, una performance dello scrittore e giurato di questa edizione del Premio, Valerio Millefoglie dal titolo: L’ALTRO LATO DEL MARE (E ALTRE STORIE DI CONFINE), Archivio Magazine, CTRL books, Riscatti: tre progetti di scrittura d’archivio con l’intervento di TAM (Tower Art Museum).

Il sabato 12 si entrerà nel vivo della ventiseiesima edizione del Premio Energheia.

Alle ore 20.00 nel Giardino del Museo, saremo in compagnia con le scrittrici Cristina Cappellari e Irene Gianeselli, oltre allo scrittore Valerio Millefoglie, componenti la giuria del Premio che designeranno – poche ore prima l’inizio della serata -, il vincitore del Premio Energheia 2020 e il Miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio.

Nella serata verranno premiati anche i vincitori delle diverse sezioni del Premio Nuvole di Energheia, storie a fumetti, I brevissimi di Energheia sul tema Azzurro, Energheia Cinema e i vincitori del Premio Energheia Europa che coinvolge Spagna, Slovenia, Francia e quest’anno, per la prima volta la Germania.

Saranno presentate le antologie che raccolgono i fumetti dello scorso anno: Nuvole di Energheia 2020 e I racconti di Energheia, raccolta dei racconti vincitori italiani e stranieri, nelle diverse lingue dei partecipanti.

Nella serata, infine, sarà presente S.E. Alfonso Dastis Ambasciatore di Spagna in Italia, il Plenipotenziario dell’Ambasciata di Slovenia in Italia Tina Kokalj e l’Attaché culturale dell’Ambasciata di Spagna in Italia Ion de La Riva.

Inutile ricordare che la manifestazione seguirà tutte le regole dettate dai protocolli di prevenzione della pandemia da Covid 19 al momento dell’accesso del pubblico.

Una serie di incontri che abbracciando tutte le arti rientrano a pieno titolo nei progetti che da tempo l’associazione persegue sul territorio.”