La Cgil di Matera, insieme a Giuseppe e Candido Novello e con il patrocinio del Comune di Montescaglioso e della Fondazione Matera – Basilicata 2019, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo P. Salinari di Montescaglioso ed il coinvolgimento dell’artista Nicola Filazzola, in occasione del 70° anniversario dell’uccisione del bracciante Giuseppe Novello, avvenuta a Montescaglioso (MT) nel 1949 durante il movimento per l’occupazione delle terre incolte, ha organizzato “una iniziativa di commemorazione finalizzata a mantenere la giusta attenzione ed a trasferire i valori alle giovani generazioni.”

Per la Cgil –si legge nel comunicato stampa- è un dovere storico-politico e civico celebrare il 70°anniversario della morte di Giuseppe Novello e ricordare tutte le persone che hanno partecipato alla rivolta contadina; un riconoscimento a Montescaglioso che insieme a Torremaggiora, Modena, Melissa, ha concorso alla conquista della dignità del mondo contadino.

Un contributo soprattutto alle giovani generazioni perché acquisiscano la dimensione del sacrificio di tanti che hanno permesso la libertà e la democrazia, oltre che la consapevolezza che questi valori devono essere sempre alimentati e vigilati.

La RIVOLTA della DIGNITA’ per richiamare l’attualità ai valori che hanno determinato le lotte contadine nella fase costituente pregnata da una forte reminiscenza della cultura xenofoba e fascista che, nel nostro paese, contribuisce a relegare gli extracomunitari in una condizione precarietà disumana .

Al contrario per la CGIL, la libertà, i diritti universali, l’uguaglianza, il rispetto tra i popoli sono gli elementi fondanti della nostra Costituzione e sono i principi su cui si fonda l’azione della nostra organizzazione sindacale.”

La manifestazione è prevista per il giorno 14 dicembre 2019, presso la Sala del Capitolo dell’Abbazia di Montescaglioso e si articolerà, nella mattinata (ore 10.00), con il coinvolgimento attivo degli alunni dell’Istituto comprensivo “Salinari” di Montescaglioso, i quali saranno impegnati allestimento di una mostra dei lavori prodotti ed una specifica rappresentazione teatrale ed il pomeriggio (ore 16,30), con un convegno – tavola rotonda dedicato allo sfruttamento dei braccianti di allora ed al fenomeno che continua a persistere a carico dei migranti assunti al ruolo di schiavi in questo secolo.

Alla Tavola Rotonda, coordinata da Domenico Sammartino – giornalista e scrittore, saranno presenti i rappresentanti sindacali Eustachio Nicoletti – Segretario Generale Cgil Matera, Angelo Summa – Segretario Generale Cgil Basilicata, Ivana Galli – Segretaria Cgil Nazionale, il figlio di Giupeppe, Filippo Novello, Giovanni Checchinato – Vescovo di San Severo e Pietro Simonetti – Tavolo Anticaporalato Nazionale – Ministero del Lavoro.

Gli interventi musicali, fotografie e videoproiezioni a cura di: Tullio Bugari e Company, Vincenzo Montefinese – Fotografo Freelance e Franco Mazzoccoli – Cultore storico.