Generazione X..C’est la Vie. E Lauro spopola al Sonic park Matera 2022

Lauro ”spacca” e si è visto…Da parte orpelli e provocazioni da palco sanremese i fans del vulcanico Achille Lauro ne hanno avuto modo di apprezzare, alla Cava del Sole ” David Sassoli”, una vena interpretativa in evoluzione, matura, che non dimentica parole, brani e sonorità dell’esordio. E da allora, con il manager materano Angelo Calculli, ne ha fatta di strada e raccolto consensi e successi un po’ ovunque. A Matera, per Sonic park Matera, in un luogo che ha giudicato unico e in una città favolosa, ha tirato fuori quella vena rock da superstar con la Electric Orchestra (c’è il materano Francesco Milillo) e quella Ico della Magna Grecia, diretta dal maestro Piero Romano, davvero intensa, coinvolgente, con il supporto di un gioco di luci da sbarco sulla costellazione lauriota.

Tanta fantasia e spazio alla prima delle tante ”benedizioni” con l’acqua spruzzata dalle bottigliette sui ”fedeli” in adorazione, o quasi, sin dalle note del primo brano ”Delinquente-Generazione X” Poi la sequenza delle canzoni celebri, con piccole pause per cambiarsi d’abito, con “Domenica”, presentato al Festival di Sanremo, ”Stripper’ che lo ha visto gareggiare per San Marino all’ EUropa Song Contest di Torino, e altre accompagnate da una carica interpretativa che è andata avanti per due ore, nonostante un piccolo ritardo per l’avvio del concerto. Fans a cantare a memoria, qualcuno con i testi sulla schermata del telefonino o del tablet , per 1969, Femmina, Zucchero, Fiori rosa, 16 marzo, Bam Bam Twist e Rolls Royce. Fino a chiudere, alla grande,e con le lacrime che scorrevano sul viso di alcune coppie di ragazzi, per i bis eseguiti con “Scusa” e l’intenso ” C’est la vie”. Poi l’arrivederci ai 3000 della Cava del Sole e applausi anche il giovane pianista materano Gregorio Calculli (componente della band in concerto con l’artista) che ha steso un tappeto di note di vari generi, dallo swing al pop, per il repertorio di Achille Lauro. La ”star” è rimasto incantato da Matera e con le ”componenti” materane che lo sostengono, chissà, potrebbe rafforzare questo rapporto. Una canzone o il nuovo album. Angelo pensaci tu…

La scaletta del concerto

Delinquente / Generazione X
Maleducata
Me ne frego
Femmina
Bonnie & Clyde / Ulalala / Thoiry remix
Zucchero
Stripper
Fiori rosa
Sabato sera
Lauro / Barrilete cosmico
Domenica
Teatro & cinema / Mamacita / Amore mi / BVLGARI
Roma
Bam Bam Twist
Solo noi
Come me
1969
Pessima (Piano & voce)
Marilù
Cadillac
Latte+
Penelope
La bella e la bestia
16 marzo
Rolls Royce
Scusa
C’est la vie

Related posts

Rispondi