lunedì, 5 Dicembre , 2022
HomeEventiEuropa, unità e libertà. Logge ‘’palestre’’ di educazione civica

Europa, unità e libertà. Logge ‘’palestre’’ di educazione civica

Il Maestro venerabile del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, non ha dubbi sul ruolo dell’Europa che deve,però, farsi conoscere di più e meglio per ridurre le distanze con i cittadini. E lo ha ribadito in occasione del convegno Simposio 2019 delle Logge Europa, organizzato da “W-L Quinto Orazio Flacco Orgoglio Europeo di Matera, che ha portato nella città dei Sassi rappresentanti di 40 Logge di vari Paesi, aprendo le porte al pubblico con un convegno che ha legato idee e futuro. Tutto questo a due settimane dal voto per il rinnovo del parlamento europeo. “Votare –ha detto- è un dovere e un diritto per tutti i cittadini europei e italiani.L’Europa è una casa, una costruzione che si sta facendo e non è che se -quando si eleva un palazzo- se c’è un mattone fuori posto si demolisce tutta la costruzione. Va,piuttosto. aggiustata. Tutto si può migliorare a cominciare,soprattutto, dalla percezione che hanno i cittadini di una Istituzione distante e invece bisogna lavorare per colmare questo gap’’ .Tema che abbiamo sentito per quanto ci è stato possibile restare, vista la concomitanza di altri iniziative in città, anche nei passaggi degli interventi – coordinati da Pasquale La Pesa, già 2° Gran Sorvegliante del Grande Oriente d’Italia – di Claudio Bonvecchio, Docente Di Filosofia e Scienze Sociali, Università dell’Insubria, Nicola di Modugno Docente di Giustizia Amministrativa, Università del Sannio (Benevento), storico della Massoneria; Eric Tedeschi, Gran Maestro Regionale della GLNF di Francia; Radu Comanescu, storico della Massoneria della Romania e da Vladimir Dumitru, presidente International Symposium Europe Lodges.. Per tutti l’Europa è “Casa Comune’’ da Ovest a Est, da Nord a Sud e nei diversi rapporti che ha avuto con culture di altri continenti. E qui le citazioni e i riferimenti a tanti personaggi del passato dalla storia ‘’comune’’ richiederebbero l’apertura del grande archivio della storia e non solo della Massoneria. Le Logge sotto questo aspetto hanno un ruolo da svolgere. “Le Logge d’Italia –ha aggiunto il Gran Maestro- sono palestre di educazione civica, dove ci si educa al confronto, al dialogo alla riflessione. Ritengo che i fratelli del Grande Oriente d’Italia voteranno per la forza politica legata alla propria singola individuale ispirazione’’. Sarà il futuro Parlamento a lavorare per l’Unità e per il rilancio di ideali e funzioni dell’Unione Europea, partendo da una priorità. “ Senz’altro –ha aggiunto Stefano Bisi- il compito di dimostrare che il Parlamento europeo è vicino alle esigenze dei cittadini’’ . Un apprezzamento,infine, alla giovane Loggia Europa di Matera “ La Quinto Orazio Flacco di Matera – ha concluso il Gran Maestro – è una Loggia in crescita e giovane e questo evento organizzato è importante con le logge d’ Europa è importante sotto diversi aspetti’’. E Matera è una tappa di questo percorso. Buon lavoro.


RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti