mercoledì, 19 Giugno , 2024
HomeEventiCin Cin con "Aglianico" - Il Festival Enologico della Basilicata

Cin Cin con “Aglianico” – Il Festival Enologico della Basilicata

Tutto pronto per Aglianico, il Festival enologico della Basilicata ospitato a Potenza, dal 22 al 24 marzo 2024, organizzato dal Consorzio di Tutela dell’Aglianico del Vulture e Slow Food Basilicata e promosso dalla Direzione Generale Politiche agricole, alimentari e forestali della Regione Basilicata, in collaborazione con APT Basilicata. Trentatre cantine partecipanti, 24 appuntamenti tra masterclass, show cooking e degustazioni, visite guidate a tema, laboratori e mostre dedicate ai passiti di Basilicata, un Press Tour organizzato da APT Basilicata nelle aziende degli operatori enoturistici lucani e presenza di due importanti firme del giornalismo italiano, Federico Quaranta, conduttore Rai e Tinto Prudente di Rai Radio2.

Una tappa che vuole riportare sulla scena nazionale l’enologia lucana, dopo circa un secolo e mezzo dall’ultima rassegna, per ricostruire la storia e ripercorrere insieme le grandi conquiste portate avanti in maniera attenta e minuziosa dai vitivinicoltori lucani, grazie ai quali le produzioni del territorio si distinguono e brillano nel panorama dei vini DOCG, DOC e IGP italiani, e per tracciare anche una via verso il futuro.
Taglio del nastro, venerdì 22 marzo alle 16.00, allo Spazio Cristal, in Piazza Mario Pagano, a Potenza, trasformata per l’occasione in Piazza del Vino. Sotto i riflettori, fino a domenica 24 marzo, l’evoluzione del settore con talk e approfondimenti tematici insieme ai Consorzi di Tutela e gli attori della filiera, la condivisione dei valori del manifesto Slow Food e gli abbinamenti con il cibo sano, buono e giusto e con i prodotti dei Presìdi Slow Food della Basilicata, tra cui il Caciocavallo podolico, il Pezzente, la Pera Signora e le nuove proposte del prosciutto di Marsicovetere e della strazzata. Sperimentazioni culinarie e abbinamenti con tartufo lucano, formaggi freschi e dolci della tradizione.
L’ingresso allo spazio Cristal “Piazza del Vino” e agli altri luoghi del Festival è libero e gratuito, fino a esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria per show cooking, laboratori, masterclass e degustazioni guidate. E’ possibile acquistare un kit degustazione al costo di 10.00€ che include tre assaggi di vino, snack lucano e un bicchiere in omaggio con taschina, per conoscere da vicino e degustare i vini lucani in esposizione alla mostra enologica. Pranzi e cene preparati al momento con prodotti tipici lucani e a chilometro zero, includono antipasto, primo, secondo e due calici di vino e sono offerti a 25.00€. Le prenotazioni alle attività in programma è possibile effettuarle online sul sito www.basilicatatipica.it o direttamente all’infopoint dello Spazio Cristal “Piazza del Vino”.
Aglianico, Festival Enologico dei vini lucani è un evento organizzato da Consorzio di Tutela dell’Aglianico del Vulture, Slow Food Basilicata; ente promotore: Regione Basilicata, Direzione Generale Politiche agricole, alimentari e forestali con la collaborazione dell’Azienda di Promozione Territoriale della Basilicata e il patrocinio del Comune di Potenza e della Camera di Commercio della Basilicata.

Partner scientifici: Gruppo di ricerca progetto Vicam, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA), Università della Basilicata, Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari e Ambientali. In collaborazione con il Museo Nazionale Archeologico Dinu Adamesteanu, Associazione Italiana Sommelier di Basilicata, Unione Regionale Cuochi Lucani, Alleanza Slow Food dei Cuochi di Basilicata, Slow Wine, Associazione Nazionale Tartufai Italiani Basilicata, Associazione Nazionale Le Donne del Vino Basilicata.

 

Anna Giammetta
Anna Giammetta
Giornalista freelance . Tra le collaborazioni, Il Quotidiano della Basilicata, Avvenire, Il Fenotipo (periodico dell'Avis Basilicata), Fermenti (periodico Diocesi di Tricarico), Infooggi.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti