Per spezzare l’ansia da stress, che non fa dormire e mette in continua agitazione,magari dopo una delusione o incomprensione sentimentale, l’antidoto può essere un infuso, una tisana con fiori di tiglio. Altro che pillole… come ripete il ritornello della recente videoincisione del rapper Lilo ”fiori di tiglio”, https://www.youtube.com/watch?v=LpmV5J5GEI0 che troviamo su youtube e su altre piattaforme digitali e, descritta, tra le tante sul sito https://www.lacasadelrap.com/2021/01/05/lilo-fiori-di-tiglio-singolo/.

Un brano che scorre veloce con i ritmi del rap, tra lacrime di coccodrillo e il rammarico del ‘se tu non ci sei” , con un testo non banale , l’amicizia pulita dei coetanei e una ambientazione notturna nel centro di Bari tra i negozi e il vicino lungomare. Bella la fotografia e le sequenze del video di ‘Lilo’ diretto da Pasquale Sciannameo, nelle vesti di general manager, per una produzione destinata ad aver successo per i talenti, tutti giovani, che hanno partecipato al progetto: Luca Camporeale e Sgamo, Track Mix & Master by Noessy XIV. Forza Bari, pertanto, che ha un traguardo da raggiungere come capitale italiana della cultura 2022. E con uno spazio non di poco conto anche per il rap. Baricapitalrap? Certo, pensateci. E serve un inno…