“Riprende nel giorno di sant’Antonio abate, come da tradizione, il Carnevale di Tricarico. Protagoniste le maschere, con uomini e donne mascherati da mucche e tori a riprendere, come ogni anno, l’antico rito della Transumanza.”

E’ quanto reso noto con un comunicato stampa in cui si legge ancora che:

“Dopo il recupero dell’interezza del rito, avvenuta negli ultimi anni, tutto avrà inizio la notte tra il 16 e il 17 con l’accensione del falò che sarà accompagnata da canti tradizionali e “capitolo” in onore del santo. A notte ancora fonda, dopo la vestizione, la mandria sveglierà il paese addentrandosi nei vicoli del centro storico, per poi dirigersi verso la chiesa di sant’Antonio abate.

Successivo alla sveglia, la mandria si radunerà presso il piazzale della chiesa, per assistere alla messa presieduta dal vescovo di Tricarico, Giovanni Intini. Alla conclusione alla messa, dopo i tre giri della chiesa in onore del santo, le maschere si dirigeranno verso la piazza Garibaldi dove il dialogo-pantomima tra capomassaro e conte, concluderà la sfilata. Le maschere si disperderanno per dare il via alla questua.

Dopo il convivio, la manifestazione continuerà con la presentazione del documentario di Lorenzo Scaraggi, “Madre Nostra” (https://giornalemio.it/cinema/proiezioni-di-madre-nostra-a-potenza-e-tricarico/).

A concludere la giornata ci saranno le serenate spontanee. La manifestazione è a cura della Pro Loco Tricarico.”

Programma della Manifestazione:

Giovedì 16 gennaio 2020

• ore 18:00 Casa delle associazioni| presentazione del libro “Transumanza” dello scrittore Rocco Giorgi

• ore 23:00 Preparazione Spirituale all’accensione del falò davanti la chiesa di Sant’Antonio Abate

• ore 24:00 Accensione del falò con canti della tradizione

Venerdì 17 gennaio 2020

• Ore 1:00 Visita guidata notturna nel centro storico di Tricarico (massimo 20 persone)

• ore 4.45 Raccolta e vestizione delle maschere presso il vecchio frantoio;

• ore 5.30 Sveglia del paese con il rumore dei campanacci;

• ore 8:00 Colazione delle maschere presso il vecchio frantoio di Via Borgo Nuovo;

• ore 09.30 Adunanza delle maschere presso la chiesa di Sant’Antonio Abate;

• ore 10:00 Messa con S.E. Mons Giovanni Intini e Benedizione della mandria;

• ore 11:00 Partenza del corteo delle maschere della chiesa di Sant’Antonio Abate e sfilata per Via Appia, Viale Regina Margherita, Piazza Mons. Raffaello Delle Nocche, via Vittorio Veneto, compimento dei tre giri rituali in Piazza Garibaldi

• ore 11.40 Arrivo del corteo di maschere su Piazza Garibaldi, pantomima della consegna della mandria al conte;

• ore 12:15 dispersione della mandria al conte;

• ore 13.00 Convivio delle maschere presso il vecchio frantoio;

• ore 18:00 Proiezione del documentario “Madre Nostra” di Lorenzo Scaraggi, presso Auditorium comunale;

• Ore 19.30 Inizio delle serenate tradizionali spontanee;