martedì, 3 Ottobre , 2023
HomeEventiAl via il Fadiesis Accordion Festival 2023 con il tributo a Vittorio...

Al via il Fadiesis Accordion Festival 2023 con il tributo a Vittorio Camardese

Giovedì 31 agosto 2023 alle 20:30 al Cinema Il Piccolo di Matera (ingresso 7 euro), per il primo appuntamento del 2023, il Fadiesis Accordion Festival cercherà di “ricostruire” sulla scena il tocco unico di un genio musicale lucano, precursore della tecnica del tapping. Un concerto jazz condotto con la tecnica chitarristica di Vittorio Camardese (medico radiologo nato a Potenza nel 1929 e chitarrista jazz per passione nella Roma degli anni ’50, ’60 e ’70), affidato a due virtuosi interpreti di livello internazionale: il chitarrista Mauro De Federicis e il fisarmonicista Renzo Ruggieri. E anche il mantice non è qui per caso, perché Camardese affermava di suonare meglio la fisarmonica della chitarra. Ma di questa passione non resta alcuna testimonianza registrata perchè il musicista non ha mai inciso un disco. Le uniche tracce del suo essere musicista, alcune partecipazioni a trasmissioni Rai. Nel 1965 è ospite della trasmissione Chitarra amore mio condotta da Arnoldo Foà, dove dette un saggio folgorante della sua geniale virtuosità, da “inventore” (inconsapevole) del tapping, la tecnica che sostituisce la pizzicata con la pressione sulle corde.  L’incredibile vicenda artistica di Vittorio Camardese, è magistralmente raccontata nel documentario scritto e diretto dalla regista potentina Vania Cauzillo “Il mondo è troppo per me|La storia di Vittorio Camardese”. Un video racconto tra immagini d’epoca, animazioni e interviste a chi lo ha conosciuto e amato, Renzo Arbore e Irio de Paula, Antonio Infantino, Nicoletta Costantino, Marcello Rosa, Graziano Accinni, Gianni Bisiach, colleghi medici di Roma e la sua famiglia d’origine, che domani scorrerà sullo schermo e farà da fil rouge all’omaggio che il Fadiesis Accordion Festival gli rivolge. Il concerto sarà introdotto dalla regista Vania Cauzillo, che racconterà la genesi del documentario e delle tante persone, musicisti e non, che hanno voluto partecipare al documentario. Un omaggio a Camardese con la volontà di restituire al pubblico la genialità di un uomo e di un musicista che fu protagonista della scena jazz romana e internazionale. Fra tutti il ricordo di Renzo Arbore il racconto di Renzo Arbore di quando il chitarrista lucano ospitò a casa sua Chet Baker. “Io non so l’inglese – dirà Cmardese a Arbore – lui non sa l’italiano. Prendo la chitarra e lui mi viene appresso”». Rimarranno amici per tutta la vita, come confermano le lettere nelle quali il trombettista si rivolgerà a Camardese «con amore» invitandolo a «suonare sempre» perché «hai un sacco di talento». Il Festival Internazionale fisarmonicistico, promosso dall’Associazione musicale Fadiesis di Pordenone, lega da tredici anni la Basilicata e il Friuli Venezia Giulia nel segno del mantice e all’insegna della ricerca artistica-musicale e del dialogo culturale. L’edizione 2023 ha per tema: Esplorando. Ed è un invito all’esplorazione di nuove produzioni e di incredibili artisti poco noti al grande pubblico. Il Fadiesis Accordion Festival 2023 è realizzato con il patrocinio di: Regione Friuli Venezia Giulia; Regione Basilicata; Fondazione Matera – Basilicata 2019; European Capital of Culture “GO! 2025 Nova Gorica – Gorizia”, Provincia e Comune di Matera; Comune di Pordenone. Hanno collaborato all’edizione 2023 del Faf: Conservatorio di Musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera; Eu Japan Fest; Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia; Associazione Matè; Onyx Jazz Club; “Il mondo è troppo per me|La storia di Vittorio Camardese”; Palazzo Viceconte; Lucania Musicale; Alma Camere; Raffaele Laterza – Rappresentanze termoidrauliche per Basilicata e Puglia; S.i.t.i. Srl.

Vito Bubbico
Vito Bubbico
Iscritto all'albo dei giornalisti della Basilicata.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti