Ad Aliano, sabato 11 settembre, alle ore 19, nell’Auditorium comunale, la presentazione del libro “Il 36esimo confinato” (Gangemi Editore International), scritto da Emilio Salierno.

Con l’autore e con don Pierino Dilenge, protagonista del libro, interagiscono: Luigi De Lorenzo, sindaco di Aliano; Saverio Lamiranda, amministratore delegato Distretto turistico Terre di Aristeo, che testimonia l’impegno di don Pierino per il cooperativismo lucano; il preside Ettore Albano con una riflessione sul ruolo di don Pierino nelle vicende sociali della comunità alianese; l’ingegnere Alberto Garambone, dell’Associazione Crassanum, e l’architetta Domenica Maria Rinaldi, del gruppo dei giovani di don Pierino, spiegano il senso del loro impegno con il parroco; Giuseppe Miseo, “agitatore culturale”, propone brani del “Cristo si è fermato a Eboli”.

Interviene Valerio De Luca, della Società Dante Alighieri-I Parchi Letterari italiani. Presente Rocco Calandriello, direttore artistico del Lucania Film Festival. Modera gli interventi, il dott. Michele Brucoli, giornalista ed esperto di promozione del territorio.

Con l’evento in programma ad Aliano, si avvia la fase di promozione del libro in Basilicata e nelle altre regioni italiane, in attesa anche della versione in lingua inglese del volume che racconta le incredibili vicende di un prete rivoluzionario.