Sabato 13 Aprile, alle 18,30 in Vico S. Agostino 24/ 25 Sasso Barisano Matera, organizzato dall’Associazione Culturale l’Atelier Arte, si inaugura la personale di pittura del Maestro fiorentino GIOVANNI MARANGHI a cura del critico e storico d’arte IVAN QUARONI che presenterà, l’evoluzione pittorica dell’artista frutto di una continua ricerca di materiali e tecniche.

E’ un ritorno espositivo quello di Maranghi, grande ammiratore della città di Matera.

Già dal 2003 ha esposto a Matera presso il Palazzo dell’Annunziata sede della Biblioteca Provinciale con opere ad encausto, tecnica già adottata dagli Etruschi e dai Romani, e tecniche miste dove, tra oggetti surreali, compare la figura femminile in modo ironico, alternativo, ricercato per l’eleganza delle sue forme se pur esagerate, questo in una magia di colori, rilievi materici e cera…

Maranghi è stato poi tra gli artisti della mostra organizzata in occasione del Decennale dell’attività associativa dell’Atelier Arte. Le sue opere erano diverse: oltre ai tessuti e i pigmenti ad olio, c’è la grafite, espressione di un’altra accurata ricerca.

Oggi si propone con l’uso di resine e kristal associati ad una scala cromatica più pregna di colori molto saturi con opere suggestive che raccontano le sua evoluzione artistica.

Durante la serata interverrà il maestro Stefano Cocco Cantini