Sarà il Sindaco di Matera a “dare il La” all’avvio del programma materano della 26esima edizione della Festa della Musica, l’evento che si tiene ogni anno il 21 giugno promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e organizzato dall’associazione italiana per la promozione della festa della musica.

A Matera l’iniziativa è stata organizzata dal Comune di Matera in collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019 e con il supporto dell’Associazione Onyx Jazz Club.

Gli spettacoli si svolgeranno quest’anno in diretta streaming e senza pubblico dalle piazze a dai teatri delle città italiane che hanno aderito alla manifestazione.

A Matera si alterneranno sul palco di Casa Cava i cantanti, i cantautori, i musicisti e i gruppi musicali che si sono candidati a partecipare rispondendo all’invito del Comune.

Il programma prevede alle 15,00 un talk di presentazione dell’evento a cui parteciperanno il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, il Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Salvatore Adduce, l’Assessore al Turismo Marianna Dimona, e il presidente dell’associazione Onyx Jazz Club, Gigi Esposito.

Alle 16,00 l’inizio dei concerti, con circa 20 tra gruppi musicali, cantanti e musicisti che daranno vita ad uno spettacolo che andrà avanti fino alle 22 e che sarà trasmesso in diretta sui canali tv e social di Trm Network.

La Fondazione Matera Basilicata 2019 ha deciso di celebrare l’evento portando la musica negli ospedali San Carlo di Potenza e Madonna delle Grazie di Matera, nonché in due Residenze Sanitarie Assistenziali delle due città, emblemi dei luoghi della battaglia al Covid-19 in questi mesi.

Gli ospedali sono stati i presidi dove diverse professionalità fra dirigenti, medici, infermieri, operatori socio-sanitari e amministrativi, hanno risposto in maniera egregia ed instancabile ad una emergenza senza precedenti, ma anche dove i pazienti vivono ormai da diverso tempo una degenza senza la visita e il conforto dei propri cari. Analogamente, le RSA sono i luoghi i cui residenti e operatori hanno vissuto necessariamente in condizioni di isolamento e reclusione.

Portare la musica in questi luoghi vuole essere da un lato un gesto di ringraziamento, di vicinanza e sollievo ai protagonisti di questa fase delicata e dall’altro il segnale che le arti e la cultura sono un balsamo prezioso, capace di alleviare le ferite più profonde dell’anima e della mente.

Grazie alla collaborazione con i responsabili degli Ospedali e delle RSA, in ciascuna struttura ci sarà l’esibizione itinerante di una formazione musicale locale: per Matera, la Bassa Musica “Nunzio Paolicelli”- Città di Matera nella RSA “Brancaccio” (ore 10:00-11:00) e il quartetto “L’altro 900″ nell’Ospedale “Madonna delle Grazie” (ore 11:00-12:00); per Potenza, il “Soranno Sax Quartet” nella RSA “Raffaele Acerenza” (ore 16:00 – 17:00) e il “Trio Accord” nell’Ospedale “San Carlo” (ore 17:30-18:30).

Questo il programma completo dell’edizione materana della Festa della Musica:

https://www.festadellamusica.beniculturali.it/index.php/crea-un-evento/viewevent/234-festa-della-musica-2020-matera