lunedì, 5 Dicembre , 2022
HomeEconomiaVino e non solo per celebrare a Matera le produzioni di ...

Vino e non solo per celebrare a Matera le produzioni di ” Terre estreme”

Una scommessa ma anche un itinerario, spesso inedito, di quanti conosco poco o nulla della Basilicata nonostante ruolo e promozione, per ”Matera capitale europea della cultura 2019”, abbia portato la Città dei Sassi e la regione a una visibilità interessante e a ritorni di presenze sul mercato turistico internazionale. La presenza per tre giorni dell’evento ” Vini da terre estreme” svoltosi ad Alvino 1884, dal 5 al 7 magio, ha contributo a far conoscere tra 250 etichette di vino di varie regioni, anche due di Basilicata delle aziende agricole Eubea e Dragone vini, di 23 cantine. E con quelle nazionali anche due dell’aerea balcanica e 14 della Grecia. E proprio i vini greci hanno caratterizzato tra storia, racconti, con l’apporto di esperti italiani e greci e degustazioni di piatti ellenici, sono stati gli ospiti di una manifestazione incentrata sullo slogan ” Sorsi di Paradiso da terre estreme”.

E la Grecia, tanta parte del Mediterraneo e di legami antichi con le colonie della ”Magna Grecia” dell’Italia meridionale , ha saputo conservare vitigni e tecniche di vinificazione su terreni difficili ma che hanno mantenuto caratteristiche peculiari : dalla Macedoni alla Tessaglia, dalle Isole Ioniche al Sud Egeo. L’unicità, sopratutto a tavola, non ha prezzo e ne è rimasto entusiasta Alvaro De Anna, che porta avanti il progetto da sei anni e in luoghi diversi, ha apprezzato vini, ma anche olio extra vergine di oliva e pane di Matera. E’ bastata una visita con amici per programmare, tra seminari e degustazioni,con l’apporto dei sommeliers, la tappa di Matera che ha ospitato l’offerta e l’esperienza greca. Merito anche della tenace Rosa Gentile, presidente di Confartigianato,che ha sostenuto l’iniziativa a sostegno del brand Matera e della filiera del turismo enogastronomico. Un altro tassello per far decollare un settore, che ha bisogno di fiducia, sostegno, di strutturare una offerta che può portare valore aggiunto all’economia locale. In alto i calici …mentre un cavatappi prende il volo sulle cantine dei rioni Sassi, patrimonio dell’Umanità.


RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti