Servono come il pane…come un bene di prima necessità, per proteggersi dagli attacchi del virus a corona. E i caschi, ma devono essere certificati, sono una difesa passiva efficace sopratutto per gli operatori economici, che hanno contatti con il pubblico. A produrli a Matera un’azienda tipografica , ”La stamperia Liantonio”, che negli anni ha dato prova di stare al passo con i tempi nel solco della innovazione e della creatività. E così Rosalba e Gaetano Liantonio si sono guardati intorno, preoccupati per i rischi da covid 19 ma con spirito di impresa, e hanno tirato fuori la prima visiera certificata (CE Dp1^ categoria. Regolamento europeo 2016/425 UNI EN 166:2204)e si sono messi a produrla con buona lena, viste le richieste di mercato. Leggera, e a norma, come da locandina, è un esempio positivo di imprenditoria ‘flessibile’ e attenta al mercato, ai bisogni e alla sicurezza del territorio. A cominciare dal Paip, zona franca urbana, che , con questo tipo di produzione specializzata, sta dando un segno importante di vitalità imprenditoriale. Altre per diverse tipologie di ausili protettivi si stanno sviluppando. La Matera che sa guardare alle difficoltà come una opportunità c’è. Avanti così.