martedì, 23 Aprile , 2024
HomeEconomiaAiuti e Anticipi...per decreto 550 euro. E allora fatevi 'Avanti'' al...

Aiuti e Anticipi…per decreto 550 euro. E allora fatevi ‘Avanti” al Caf

A scorrere le brevi note dell’Inps,in materia di ” Dipendenti privati: indennità una tantum 2023 e 2022, aumento platea ” che cita il decreto Aiuti ” che ha previsto, per il 2022, il riconoscimento di una indennità una tantum di 550 euro ai dipendenti privati titolari, nel 2021, di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale e in possesso di specifici requisiti” c’è da far riferimento anche a un altro. Si chiama ”Anticipi” ( chi vuole può approfondire sul web) che invita,necessariamente, a farsi ” Avanti” al Caf per saperne di più, non perdere tempo con la ”priorità acquisita” , come quando si contatta un numero verde in cerca di ”grazia e giustizia”. Da Angelo Antonucci, Licia e Mariangela l’attesa è in tempo reale, per verificare se priorità e requisiti sono a portata ciclica di lavoro. I lavoratori coinvolti appartengono ai settori agricoltura, turismo, edilizia, commercio al dettaglio, eventi e intrattenimento che sono impiegati per alcuni periodi dell’anno. Lo Stato corrisponderà, una tantum, 550 euro che fanno, comunque, comodo con i ‘tempi che corrono”. Per cui fatevi ”Avanti” presso il Centro di Assistenza fiscale di via IV Novembre 11 a Matera. E chissà che dal Governo non arrivino altri Aiuti e Anticipi…

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti