Arte, colori e sapori per un vino Aglianico doc, il Tenuta Le Querce, in onore dell’artista spagnolo Josè Ortega che visse e operò anche a Matera dopo l’esilio causato dalla dittatura franchista. E da queste parti, tra i rioni Sassi,e in altri centri della Basilicata seppe scoprire e aprire quella dimensione della convivialità nei laboratori e poi a tavola ravvivati con un bicchiere di quello buono… E così i ricordi di due amici come Peppino Mitarotonda e Nicola Rizzi serviranno a presentare un progetto interessante per vari motivi. Per scoprirlo non vi resta che recarvi sabato 23 marzo a Casa Ortega, nel Sasso Barisano, per apprezzare la degustazione della Lopa che mette in tavola. periodicamente, i saperi della Cultura del territorio con iniziative davvero interessanti. E, in alto i calici, come avrebbe fatto Josè

Tenuta Le Querce per Jose Ortega
Una nuova etichetta per un Aglianico del Vulture, annata 2015.

Una nuova etichetta per i vini di Tenuta Le Querce in onore di Jose Ortega.
A presentare l’intero progetto, sarà il Maestro ceramista Peppino Mitarotonda, in collaborazione con Antonella Passione proprietaria della Lopa, luogo ormai di culto nella Matera quella più antica, magica e straordinaria, sabato, 23 marzo, alle ore 18,00 presso Casa di Ortega. Interverrà la dott.ssa Simona Spinella (coop. Synchronos). Modererà il Prof. Nicola Rizzi.
Tenuta Le Querce per Jose Ortega è una nuova etichetta per un Aglianico del Vulture speciale, annata 2015, un’intera barrique di questo vino in omaggio al grande artista e amico della famiglia Pietrafesa, che amò la Basilicata e realizzò cicli di bassorilievi in cartapesta, ispirato dalla sapienza degli artigiani di Matera e dalla tradizione contadina dei lucani.
Nei primi anni ottanta, infatti, Leonardo Pietrafesa diventa amico personale di Jose Ortega e oggi conserva meravigliosi ricordi di giornate passate insieme a degustare l’Aglianico della Tenuta , di cui l’artista era grande appassionato.
Non è forse un caso se i colori accesi dalla fantasia dell’artista spagnolo sono i rossi e i viola dell’Aglianico e dell’uva, i marroni della terra smossa dall’aratro, i gialli dell’erba bruciata dal sole estivo.

Il progetto Tenuta Le Querce per Jose Ortega si inserisce nell’ambito di Matera 2019 Open Future.
Dopo la presentazione della nuova etichetta seguirà una degustazione a cura de La Lopa.

Per info 328 5610331