lunedì, 6 Febbraio , 2023
HomeCulturaUn anno insieme con Avis e gli scatti di opere d’artista

Un anno insieme con Avis e gli scatti di opere d’artista

A volte basta poco per mettere insieme gesti, atti, segni di solidarietà da ricordare ogni giorno, come le pagine del calendario che l’Associazione volontari donatori di sangue di Matera presenta ogni anno. Una testimonianza di apertura al territorio, alla comunità locale che è fatta di foto, opere d’arte, messaggi, frasi che fanno conoscere il lato positivo della bellezza di dare senza chiedersi perché: lo si fa perché ci si sente di farlo e se aiuta altri a stare meglio, stiamo meglio tutti. Il tema del calendario 2023 ‘’ Mutazioni scultori lucani per l’Avis’’ è un esempio di come si possa apprezzare un’opera d’arte, nota o poco conosciuta che sia, per quello che riesce a trasmettere in maniera soggettiva e a stimolare riflessioni sull’arte di trasmettere bellezza, buoni propositi, come quello di donare. Ed è toccato ad Antonello Di Gennaro, fotografo materano apprezzato anche all’estero, che vorrebbe fare di più – come altri- per la nostra Matera. Ma con le ‘’spighe vacanti’’ che non vogliono o non sanno ascoltare, valorizzare e coinvolgere risorse creative locali, c’è poco da fare. Antonello l’ha fatto per l’Avis e con un arricchimento ‘solidale’ reciproco. Basta poco…e con un calendario, stampato da Antezza tipografi, da sfogliare ogni giorno, fino all’ultima pagina con gli utili consigli e i recapiti dell’Avis per donare, i ringraziamenti al circolo culturale ‘’La Scaletta’’ e la citazione delle immagini tratte dal volume edito da Giuseppe Barile ‘’ Scultura lucana contemporanea 1950-2014. Buon anno.

Presentazione calendario Avis 2023.

Nel corso della serata si sono susseguiti gli interventi del presidente c della sede Avis di Matera, Pino Loperfido, di Mariarosaria Paterino che ha curato l’iniziativa del calendario, di Lorenzo Rota presidente del Circolo Carlo Levi e della professoressa Maristella Trombetta docente di estetica e critica d’arte presso l’Università di Bari. Il dibattito è stato arricchito dalla presentazione video sulla fotografia d’Arte, realizzato dal fotografo materano Antonello Di Gennaro, che svolge l’attività professionale da oltre 30 anni.
Il titolo del lavoro, “La luce che accarezza la scultura contemporanea”, della durata di 15 minuti circa, è stato incentrato sulla fotografia ,ambientata quasi tutta negli ipogei delle due chiese rupestri dei rioni Sassi, San Nicola ai Greci e Madonna delle Virtù, luogo magico dove le sculture si plasmano con l’architettura rupestre. Tanti sono stati gli autori di fama internazionale,e le loro opere, che si sono susseguiti per le mostre organizzate dal Circolo culturale “La Scaletta” di Matera. Attività che ha dato origine al progetto culturale: “Le grandi mostre nei Sassi” di Matera. Di Gennaro , nella presentazione, si è soffermato brevemente sulle peculiarità tecnica/estetica e delle difficolta nel realizzare i lavori fotografici

COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE CALENDARIO 2023
Il nuovo anno si avvicina a grandi passi e l’Avis comunale di Matera conferma il suo appuntamento
con i suoi donatori e la città tutta.
Mercoledì 28 dicembre alle ore 17,00 presso Basilicata Open Space APT, ex Mediateca provinciale,
è stato presentato il calendario 2023, quest’anno realizzato con opere di scultori materani.
Le opere degli artisti Franco Di Pede, Antonio Paradiso, Donato Rizzi, Margherita Serra, saranno
illustrate alla presenza dell’architetto Lorenzo Rota e della professoressa Maristella Trombetta.
L’Avis comunale di Matera ringrazia il fotografo professionista Antonello Di Gennaro e la tipografia
Antezza per aver sapientemente collaborato alla realizzazione del calendario e alla resa grafica delle opere.
Gli scultori del nostro territorio, riconosciuti a livello nazionale e internazionale, accompagneranno i donatori e tutti gli amici avisini durante il 2023.
Il direttivo e i soci augurano un anno all’insegna della solidarietà per la tutela della salute di tutti,
credendo fermamente che un gesto semplice e concreto può salvare la vita e arricchisce chi lo
compie. Il 28 dicembre rappresenta un nuovo slancio verso prospettive di crescita per il mondo Avis e, in particolare, per la sezione comunale di Matera che nel 2022 ha compiuto il suo 40° anno di impegno sul territorio

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti