Se la matematica vi risulta ostica perchè, è il vero motivo, ve l’hanno insegnata male e perchè a sua volta il docente non aveva metodo, passione e creatività, il libro ” itinerari matematici” di Sandra Lucente , con foto di Carlo Cardinale, edito da Giazira Scritture, vi desterà interesse ed entusiasmo sia per gli aspetti turistici, che di prospettiva. L’appuntamento è alla libreria Feltrinelli point di Altamura (Bari) , sabato 15 febbraio, alle 18.30, un luogo di incontro culturale comprensoriale tra realtà murgiane e interprovinciali dalle comuni sensibilità. E viaggiare, conoscere vita delle comunità,angoli di paesaggi, di luoghi che hanno segnato e segnano la storia del passato o hanno tutte le potenzialità per segnare quella del futuro, se ci saranno lungimiranza e qualità nelle scelte,è il trait d’union per scoprire con gli occhi del ”viaggiatore Paul” un territorio che non ti aspetti. La matematica cosa c’entra? Beh. Quando si viaggia il quaderno per gli appunti, magari a quadretti, proprio come quelli per la matematica, servono per annotare impressioni, disegnare prospettive, schizzi, che disegnano forme dall’inconfondibile perimetro geometrico con le diverse angolazioni. Diventa, pertanto, naturale imbattersi nelle leggi della natura e della filosofia dei presocratici delle tre ‘’A’’ da Anassimene ad Anassimede ad Anassimandro, passando per Eraclito, Parmenide fino a Pitagora con i suoi numeri primi, il celeberrimo teorema percorrendo l’itinerario magnogreco fino alla tappa di Metaponto, dove tenne una scuola filosofica. Gli autori non chiederanno ai lettori di esercitarsi su teoremi e regole. La visita ai paesaggi di Basilicata basta e avanza per aprire ad altri itinerari tematici: dall’arte alle dinamiche idrogeologiche di un territorio in movimento. Un lavoro davvero a tutto tondo multidisciplinare per gli spunti che offre. Pitagora e non solo sarebbero contenti. Ma tocca ai lettori-itinerari tracciare altri percorsi…

IL LIBRO
Gli Itinerari Matematici in Basilicata sono una proposta di sguardo a una terra meravigliosa che si nasconde nel Sud dell’Italia con un pudore
antico.
Questo libro è per tutti coloro che amano la conoscenza e il viaggiare.
Guardare i dettagli, aprire lo sguardo all’orizzonte attorno e poi cercare di descrivere locale e globale con stupore: si ricompone così il percorso
fatto da ogni umano che ci ha consegnato qualcosa di artistico, dal punto della ricamatrice alle realizzazioni del famosissimo architetto.
Nella matematica non è diverso: la mente umana conosce e usa i segni che i grandi matematici hanno introdotto per creare gigantesche
costruzioni di pensiero.
Protagonista di queste pagine, come in Itinerari matematici in Puglia, è il turista matematico Paul: racconta di luoghi, personaggi storici,
appunta visioni sul suo taccuino.
Guarda, incontra, si sorprende. Ed è la stessa cosa che auguriamo al lettore. Guardare, incontrare, sorprendersi (e chissà, anche aver voglia di
perdersi) in questa meravigliosa regione.
L’AUTRICE
Sandra Lucente insegna e fa ricerca in Analisi Matematica presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
Dal 2007 si occupa anche di divulgazione scientifica collaborando con associazioni culturali, scuole, blog, festival della scienza,
progetti di orientamento.
Racconta soprattutto di matematica e di territorio e di letteratura sia per il vasto pubblico di giornali e radio, sia per il pubblico più
specifico di riviste scientifiche di varie discipline. Collabora con La Repubblica Ed. Bari e riviste come Sapere e Prisma.
E’ nel comitato editoriale del blog MaddMaths!.
Ha pubblicato Itinerari Matematici in Puglia (2016) e Itinerari Matematici in Basilicata (2019) per Giazira Scritture.