mercoledì, 19 Giugno , 2024
HomeCulturaScatti di un “Ariete” irsinese all’Artbox.Project di Zurigo

Scatti di un “Ariete” irsinese all’Artbox.Project di Zurigo

Tranquilli …non si tratta del villoso e tenace ovino, che resterà nei pascoli di Basilicata, anzi di Irsina (Matera). Ma di un fotografo, che ha scelto lo pseudonimo con anno di nascita, per partecipare all’ ARTBOX.PROJECT Zürich 6.0! che si terrà dal 21 al 25 agosto 2024 al SWISSARTEXPO a Zürich/Svizzera. Giacomo Silvano ‘’Ariete59’’ ha preparato tre scatti di paesaggi di Irsina, identitari di un territorio, che lega ambiente, cultura, tradizione. Le foto, tra le tante che Giacomo continua a scattare, parlano dei luoghi e offrono un motivo in più per soffermarsi e per andarli a cercare e a visitare. Da Zurigo a Irsina e ritorno .

E quanto scrive Giacomo Silvano aiuta a conoscere a scavare nella storia di Irsina, l’antica Monte Peloso, come riportano reminiscenze e citazioni del passato, che descrivono quel paesaggio alla fine del ‘500 “….Monte Peloso siede sul dorso d’una vetta sassosa, ed estende il suo sito nella regione lucana. E’ di superficie piana, né il piede umano avverte un qualche impedimento. La grande dea Cerere dissoda col ricurvo aratro grandi terreni, il piantatore della vite circonda ogni lato di Monte. Quando il lucente Febo solleva la fronte dalle terre Eoe, illumina con la sua luce i tetti di Monte. Ai confini opposti, laddove Vespero errante scioglie i cavalli aneli, puoi cogliere a vista d’occhio le altissime vette; per dove soffia Borea, puoi guardare il meraviglioso mare. Da una parte si vede il mare, al quale Adria dà il nome, e la costa che dista quaranta miglia: da ogni parte vediamo la metà del cielo, e dall’altra le città edificate in luoghi montani.Infine è concluso da un doppio fiume: di qui i nudi colli, di là un bosco ombroso. La dolce onda rumoreggia attraverso i gelidi percorsi: più splendida del vetro, più gelida del ghiaccio”.
“Paesaggio che è rimasto praticamente immutato da allora- commenta Giacomo- e già allora evocava sentimenti di alta poesia’’ . E quelle foto sono un inno alla poesia, tra il saliscendi delle colline ‘’Ondulazioni’’, i cromatismi della natura in fiore ‘’ Verdegiallo’’ e quel tappeto di papaveri che sembra raggiungere le nuvole in movimento ‘’ Sogno’’. Tre scatti per sintetizzare un paesaggio. Gli altri li troverete a Irsina…

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti