Una sequenza di scatti e la Basilicata ” terra di mezzo” si ritrova in Germania con una mostra che fa promozione turistica e dibattito nell’anno di Matera capitale europea della cultura che volge al termine. Merito di persone che in silenzio o quasi si muovono per proprio conto ricevendo quella considerazione e attenzione che nella Città dei Sassi e dei cerchi magici, aldilà delle logiche di astronomia e astrologia, non trova. Poco male. E così i suoi lavori saranno dal 5 novembre ad Heildelberg in Germania grazie all’apporto della ” Italienzentrum Heidelberg, Italliennisches Kulturinstitut Stuttgart”. Una mostra che rappresenta la vera anima della Basilicata fuori dagli stereotipi dell’effetto cartolina e del peperone crusco in tutti i contesi. Un invito a visitarla, magari percorrendo gli itinerari di un tempo, e meglio se a piedi. Gaetano l’ha fatto e quel patrimonio di scatti fa parte dell’archivio della memoria.” La Basilicata – dice Gaetano. E’ la terra dei due mari, scrigno di una natura di struggente bellezza, dei paesaggi mozzafiato, dei pini loricati innevati, di un mondo senza tempo. E’ la terra dei lucani, che hanno dovuto per necessità essere migranti, uomini e donne che hanno percorso strade del mondo con dignità. E’ la terra dei Sassi e dell’Altopiano murgico, narrata infinite volte. E’ la porta d’oriente. La terra di mezzo, al mediterraneo, ambizione di essere modello di riscatto del Sud d’Europa. E’ la terra che ritrovo in questo libro”. E c’è un pizzico del rione Piccianello, quartiere di ”mezzo”, di transito da una delle porte di ingresso e di uscita da Matera con il traffico intenso e il crocevia di abitanti di tutte le latitudini che, come ricorda Gaetano, non mangia e produce solo pasta fresca, ma si degustano anche couscous ,gulash e riso in tutte le salse per le etnie che vi risiedono. Attendiamo una mostra a tema da vedere e da gustare, magari sull’onda dei ricordi dell’ex pastificio Padula e poi Barilla in attesa di calare la pasta, quando il progetto di variazione d’uso per quell’area in disarmo sarà definita…