Francesco Lomonaco ci scrive e chiarisce – con la smentita ufficiale – che il libro di Pierdonato Zito “Indimenticabile Padre. Ricordo di un ergastolano”è stato solo donato, ma non fa parte dei Titoli Ufficiali della BILL Biblioteca della Legalità”. E la cosa abbassa i toni su una ”valutazione” fatta in buona fede e ”frutto di equivoci e fraintendimenti’ come afferma Lomonaco. Meglio così. Per questo oltre al commento posto sotto al servizio https://giornalemio.it/cultura/spezzacatene-nella-biblioteca-di-monte-e-la-bill-di-matera-cresce/ abbiamo deciso di pubblicarlo di seguito.

SMENTITA UFFICIALE di Francesco Lomonaco

La “buona fede”ammette l’ignoranza?
La Legge sicuramente No.
Ecco perché ho deciso di prendere carta e penna e scrivere alla redazione del giornale blog on line “GiornaleMio”.
Gentili redattori, smentisco categorigamente l’affermazione che il libro di Pierdonato Zito “Indimenticabile Padre. Ricordo di un ergastolano” faccia parte dei Titoli Ufficiali della BILL Biblioteca della Legalità”.
La nota che avete pubblicato, (da me inviata) contiene informazioni frutto di equivoci e di fraintendimenti. La mia grande ignoranza sui meccanismi e sulle prassi adottate dalla Biblioteca BILL mi ha tratto in inganno.
IL FATTO
Nel periodo prefestivo Natale 2019 ho semplicemente donato una copia del Libro alla referente locale della Biblioteca BILL.
La mia ingenuità e buona fede mi hanno indotto a pensare che il libro fosse disponibile nel 2020 nello Scaffale BILL.
Chiedo scusa per quanto accaduto.