Appuntatevelo e passa parola. Da lunedì 18 gennaio riapre un Museo davvero unico,quello del Comunismo e della Resistenza. ricco di storia, di storie e di tante riflessioni sulla memoria non solo del nostro Paese, ma di un contesto mondiale alla ricerca del tempo perduto a difesa di diritti, libertà, partecipazione, contro ogni forma di sfruttamento alimentato da una globalizzazione senza regole…se non quelle del profitto. E dal Museo, diretto dal vulcanico Francesco Calculli, che ha arricchito gli spazi di via Gattini con nuove acquisizioni, compresa una discografia tematica, viene un invito alla Culturoterapia contro tutte le crisi e le speculazioni (purtroppo)da covid 19 e dintorni. L’appello invito,alla vigilia di un anno di eventi per la nascita del Pcd’I, e a postare sulla pagina social del museo ricordi, impressioni, filmati della visita alla istituzione museale. Fatevi contagiare dalla cultura…

L’INVITO
“NON PERDIAMOCI DI VISTA… LA CULTURA CURA!” ( ASSOCIAZIONE KARL MARX 2018) I vostri aneddoti, ricordi, fotografie sono parte della vita di questo museo ed è ora di condividerli! Inviateci in messaggio privato, o taggandoci, fotografie, video che raccontino il vostro momento più memorabile della visita al Museo della Storia del Comunismo e della Resistenza Antifascista dai primi giorni di apertura a oggi! Ricordatevi di specificare la data del ricordo e il vostro nome e (cognome). Una selezione dei “ricordi” inviati verrà pubblicata sulla pagina Facebook del Museo!