In risposta all’appello nei giorni scorsi del Direttore del Conservatorio Duni di Matera Saverio Vizziello che chiedeva una Orchestra Stabile Regionale (https://giornalemio.it/cultura/una-orchestra-stabile-lucana-ora-si-puo-appello-di-saverio-vizziello/), il Sindaco di Matera Domenico Bennardi ha convocato nella giornata di ieri un incontro per stabilire un percorso che possa portare all’istituzione di una Orchestra Stabile riconosciuta ICO a Matera.

Riconoscimento che come è previsto dal Decreto del Ministero dei Beni Culturali (FUS 2022-2024) si riferisce ai comuni con sede di Conservatori di Musica, e Matera ospita un’eccellenza quale è proprio il Conservatorio E.R. Duni, un’istituzione di alta cultura che conta 600 studenti l’anno e 100 insegnanti.

Un riconoscimento di tipo ICO – Istituzione Concertistico Orchestrale,” sostiene il sindaco Bennardi “rappresenterebbe un’opportunità incredibile di crescita culturale e sociale per il nostro territorio ma offrirebbe anche la possibilità ai tanti giovani talenti lucani e materani formati con il Conservatorio di non emigrare per necessità lavorative e di rimanere nella propria terra contribuendo a farla crescere attraverso la cultura e la propria professionalità. Matera poi è un luogo ideale, come patrimonio dell’umanità e Capitale Europea della Cultura dove poter investire in cultura, in spettacoli e in musica, in chiave strategica, perché se cresce sempre di più l’appeal culturale di Matera cresce tutto il territorio provinciale e regionale.”

Il sindaco ha convocato al tavolo tutti gli enti locali, ma anche il Conservatorio di Matera, la Fondazione Orchestra Lucana, la Fondazione Basilicata Matera 2019.

Insieme si è definito un iter procedurale che permetta di percorrere la strada indicata nel decreto ministeriale.