Nella lunga stagione dell’epidemia da virus a corona non si poteva che farlo a distanza con i collegamenti virtuali per l’assegnazione dei premi regionali INARCH . Sono andati a Piergiorgio Corazza premio alla carriera, a Luigi Acito per un edificio progettato in via Dante, a Osa architettura (Massimo Acito e Luca Catalano) premio giovane architetto per residenze Caritas al rione Cappuccini e alla rivista Mathera di Pasquale Doria per l’editoria.