Dopo la bufera mediatica negativa sulla sanità materana provocata dal video dell’anziano piangente di fronte alla guardia medica di Matera, ecco invece una testimonianza di apprezzamento perchè “raramente, anzi quasi mai, nella mia lunga vita mi era capitato di ricevere tanta attenzione da una struttura sanitaria” giunge da un cittadino di Ancona che è stato ricoverato nel mese di luglio presso l’Unità Operativa Semplice di Endoscopia Digestiva dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Policoro.

Ecco il comunicato della ASM:

ASM, Unità Operativa Semplice di Endoscopia Digestiva: da un paziente di Ancona una testimonianza sulla buona sanità.

Un cittadino di Ancona, con una pregressa e lunga storia clinica, ha scritto una lettera di ringraziamento all’Unità Operativa Semplice di Endoscopia Digestiva dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Policoro, diretta dal dr. Roberto Cantore.

L’anziano uomo si era rivolto alla struttura nel corso del suo soggiorno a Policoro durante il mese di luglio. Egli ha ringraziato tutto il personale operante nella struttura, citando per nome gli Infermieri Professionali, per la professionalità, l’accoglienza ricevuta e la disponibilità dimostrata anche dopo il suo rientro ad Ancona, da dove ha sentito ancora due volte il dr. Cantore.

Egli ha concluso la lettera scrivendo testualmente: “raramente, anzi quasi mai, nella mia lunga vita mi era capitato di ricevere tanta attenzione da una struttura sanitaria”.

Il Direttore Generale dell’ASM ad interim, dr. Gaetano Annese, ha commentato che: “Queste testimonianze possono contribuire a creare un clima di fiducia verso le nostre strutture sanitarie, che a volte è messo in discussione da episodi negativi spesso amplificati dal social “. ”

Matera lì 25/08/2020