ll luogo del salvataggio dalle acque impetuose di due concittadini è dall’altra parte di piazza Vittorio Veneto, in un locale prossimo ai rioni Sassi, ma il gesto eroico del poliziotto Francesco Paolo Conte del 24 ottobre 1928 sarà ricordato a futura memoria con un monumento in bronzo, collocato a ridosso del Palazzo dell’Annunziata, realizzato dall’artista materano Raffaele Pentasuglia. La cerimonia, come da comunicato della Questura, è fissata per sabato 27 novembre. Una attesa giunta finalmente a conclusione dopo un lungo iter per passare dal bozzetto alla fonderia, alla scelta dei luoghi e poi alla fissazione della data di scoprimento. Ma ne valeva la pena. Tutti in piazza per ammirare il monumento e poi al cinema per ascoltare la cronaca di quell’episodio di altruismo.


QUESTURA DI MATERA
COMUNICATO STAMPA
Sarà inaugurata sabato 27 novembre, a Matera, la statua dedicata a Francesco Paolo Conte, Guardia di Pubblica Sicurezza, Medaglia d’Argento al Valor Civile
Sabato prossimo 27 novembre, con inizio alle ore 11, avrà luogo in Piazza Vittorio Veneto, sotto la facciata del Palazzo dell’Annunziata, la cerimonia della scopertura del monumento commemorativo dedicato a Francesco Paolo Conte, Medaglia d’Argento al Valor Civile.
L’opera, in bronzo, è stata realizzata dallo scultore materano Raffaele Pentasuglia.
Alla cerimonia saranno presenti il Vice Capo della Polizia – Vice Direttore della Pubblica Sicurezza preposto all’Attività di coordinamento e di pianificazione delle Forze di polizia, Prefetto Maria Teresa Sempreviva, e altre autorità civili, militari e religiose, tra cui il Prefetto di Matera Sante Copponi, il Questore di Matera Eliseo Nicolì, il Sindaco di Matera Domenico Bennardi e l’Arcivescovo di Matera Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo.

Francesco Paolo Conte, materano, Guardia di Pubblica Sicurezza, morì proprio in piazza Vittorio Veneto il 24 ottobre 1928, a soli 28, anni durante il soccorso prestato ad alcuni concittadini in pericolo a causa di un terribile nubifragio che in quella giornata si abbatté sulla città di Matera.

Dopo la scopertura, la cerimonia proseguirà all’interno dell’attiguo Cinema Teatro Gerardo Guerrieri, dove avranno luogo gli interventi del Questore Eliseo Nicolì, del Sindaco Domenico Bennardi, dei familiari di Francesco Paolo Conte, dello scultore Raffaele Pentasuglia, del Prefetto Sante Copponi e per concludere quello del Vice Capo della Polizia, Prefetto Maria Teresa Sempreviva.

Seguirà una breve esibizione degli allievi del Conservatorio Musicale “E.R. Duni” di Matera.

La cittadinanza è invitata.

Matera, 25 novembre 2021