Finalmente Stabilizzati gli LSU ( Lavoratori socialmente utili) in servizio presso il Comune di Bernalda. Si tratta di lavoratori che da oltre dieci anni sono in servizio presso il Comune.

L’assunzione di questi lavoratori è una buona notizia, innanzitutto perché non saranno più considerati lavoratori di serie B e perché lavoreranno con maggiore libertà e nel pieno delle loro competenze. Come è giusto che sia.

Per questo FP CGIL e UIL FPL giudicano positivamente l’operazione fatta dall’Amministrazione comunale di Bernalda.”

E’ quanto scrivono con soddisfazione Vito Maragno (FP CGIL) e Francesco Coppola (UIL FPL) in un comunicato stampa in cui aggiungono che :

“Adesso però è necessario che l’Amministrazione si concentri sulle altre priorità ad iniziare dalla possibilità di attivare le progressioni verticali che le norme in materia prevedono.

Pertanto, Chiediamo all’amministrazione comunale di utilizzare questa possibilità anche nel prossimo anno, nella consapevolezza che, a causa del prolungato blocco delle assunzioni e della costante evoluzione del lavoro e delle competenze necessarie, numerosi sono i casi di lavoratori addirittura di categoria A che svolgono già attività inquadrabili nella categoria superiore, partendo dalla consapevolezza che alcuni servizi comunali fondamentali non sarebbe stato possibile erogare senza il loro apporto.”

“Il passo successivo poi -scrivono i due sindacalisti- deve essere quello di elaborare un modello organizzativo chiaro e condiviso con i lavoratori, che valorizzi le professionalità e non penalizzi nessuno, utilizzando per questo tutti i margini che la normativa permette, in modo da valorizzare le professionalità interne e le giuste esigenze di crescita e cambiamento di tutti i lavoratori.
Per questi motivi occorre avviare da subito un confronto serio con i Sindacati dei lavoratori, come peraltro già prevede il contratto nazionale di lavoro.”