E’ stato siglato il protocollo d’intesa tra Ambito Territoriale TA/1 e ASL Taranto relativo al funzionamento del servizio “Spazio Neutro – Centro di Ascolto per Famiglie’’ finanziato dal Fondo Nazionale per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale. La sede è ubicata strategicamente presso il Distretto ASL di Marina di Ginosa in Piazza Indipendenza.

 

Il progetto ha l’obiettivo di recuperare le relazioni tra figli e genitori non conviventi, nel rispetto dei loro bisogni e delle loro situazioni di profonda fragilità, finalizzato al recupero delle relazioni intrafamiliari in situazioni di elevata conflittualità, a seguito di separazioni o divorzi o di altre circostanze che abbiano determinato una grave crisi nel sistema familiare.

 

Il servizio assume la finalità di offrire uno spazio tutelato e idoneo a osservare, valutare, stabilire o ristabilire e mediare la relazione minori-genitori, o altri adulti di riferimento, nei casi in cui l’Autorità Giudiziaria valuti opportuno garantire sia la protezione del minore, sia il diritto del/igenitore/i, o altri adulti di riferimento, a mantenere, o ristabilire una continuità nella relazione con il/i figlio/i in situazione di fragilità familiare.


<<Grazie alla firma di questo protocollo ci apprestiamo a implementare i servizi di sostegno alle famiglie – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Romana Lippolis – il servizio “Spazio Neutro – Centro di Ascolto per Famiglie’’, sul quale si sta lavorando per la prossima partenza, lavorerà in rete con Consultorio, Tribunale e con i Servizi Sociali di tutti i Comuni dell’Ambito. Un doveroso ringraziamento va ad ASL Taranto nelle persone del Direttore Generale Stefano Rossi, del Direttore Sanitario Gregorio Colacicco e del Responsabile – Distretto Socio-Sanitario 1 Maria Pupino per la collaborazione e la sensibilità dimostrate>>.