martedì, 16 Luglio , 2024
HomeCronacaSe la Cava del sole è al buio. Meglio un teatro Tenda…

Se la Cava del sole è al buio. Meglio un teatro Tenda…

La proposta per Matera non è nuova, visto il tentativo finito nel nulla avanzato da privati a ridosso dell’anno di Matera, capitale europea della cultura 2019, per il ‘’Gran teatro Matera’’ da 2000 posti al borgo Venusio. E ritorna dopo la giusta decisione degli organizzatori del Sonic park festival di rinunciare a organizzare il cartellone estivo 2024, in assenza di condizioni per farlo come abbiamo riportato nei servizi https://giornalemio.it/cronaca/la-conferma-niente-concerti-a-cava-del-sole-per-sonic-park-matera/ e https://giornalemio.it/cronaca/cava-del-sole-fuori-tempo-e-che-nel-2025-vinca-il-buon-senso/. Le scusanti non servono perché quando si perde tempo non si è decisi, non si ha potere contrattuale per cercare di cambiare in consiglio regionale situazioni paradossali si perdono opportunità, che escludono Matera dai circuiti nazionali e con danno di immagine e di ritorni per l’economia locale. E senza alternative credibili di programmazione, logistica e di spesa si fanno solo passi indietro. E allora la richiesta provocazione Antonio Serravezza di realizzare una Tensostruttura ad Agna, accanto a Casino Padula, è uno spunto sul quale lavorare. Dubitiamo e non per scoraggiare Serravezza che avanza proposte. Ma quel luogo ha bisogno anche di parcheggi, in una zona che non offre molto. A meno che non se ne realizzi uno multipiano in piazza delle Costellazioni…Il Comune, con obiettività, ha un limite di programmazione legato a carenze di organici e alle priorità dei progetti del Pnrr. Ritorniamo alla ‘’cultura di impresa’’, che si facciano avanti- se ci sono- i privati. Il concerto per la Matera degli spettacoli dovrebbero tenerlo loro…

LA PROPOSTA DI SERRAVEZZA
Cerchiamo di non avvilirci e proviamo a trovare un’alternativa alla Cava del Sole che comunque dovrebbe essere fruibile solo in alcuni mesi dell’anno con tante restrizioni.

Ci sono altre alternative che dovremmo prendere in considerazione come un teatro tenda, così come esistono in molte città italiane. Comprendiamo la necessità di Matera di avere uno spazio al chiuso per ospitare grandi concerti. L’idea di un teatro tenda potrebbe essere la soluzione interessante, soprattutto se sponsorizzata da un’azienda leader.

La mi a idea di creare un teatro tenda negli spazi comunali del Casino Padula a sud di Matera, è intrigante e potrebbe portare benefici alla comunità. I punti positivi da considerare, infatti un teatro tenda potrebbe ospitare varietà di eventi, come concerti, spettacoli teatrali, conferenze e performance artistiche. La sua versatilità consentirebbe eventi stagionali o tematici. A tal proposito si potrebbero coinvolgere sponsor locali o nazionali per finanziare la costruzione e la gestione. A differenza di spazi all’aperto stagionali come la Cava del Sole, un teatro tenda potrebbe essere utilizzato durante tutto l’anno, offrendo una piattaforma costante per l’arte e lo spettacolo. Un teatro tenda arricchirebbe la vita culturale di Matera, attirando artisti nazionali e internazionali e spettatori da tutto l’Italia, quindi avrebbe un impatto positivo sull’economia locale. La gestione e la manutenzione del teatro tenda richiederebbero attenzione, ma potrebbe essere un investimento prezioso per la città. La mia proposta di utilizzare lo spazio alle spalle del Casino Padula, attualmente abbandonato, sembra una soluzione pratica. Speriamo che l’Assessora al turismo e allo spettacolo possa considerare questa idea e lavorare per concretizzarla.

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti