Con i due nuovi positivi emersi dal trattamento dei tamponi relativi alla prima giornata di settembre il totale dei residenti lucani positivi al covid19 salgono a trentuno, non essendoci stato alcun guarito.

Uno dei due casi si riferisce ad un operaio di Barile che lavora alla FCA , l’altro ad un giovane di Potenza, rientrato da una vacanza in Sardegna e in Calabria e che ora si trova in isolamento domiciliare a Roma. Sono risultati tutti negativi anche i ragazzi che avevano giocato a calcetto con il 26enne risultato positivo (agli ultimi tre i tamponi dovrebbero essere effettuati oggi).

Alzando lo sguardo oltre la Basilicata, nella vicina Puglia si segnala un focolaio nella residenza sanitaria assistita di Villa Genusia a Ginosa , posto sotto osservazione dalla Asl Taranto. Si tratterebbero di 20 casi asintomatici, 12 dei quali riferiti a personale dipendente della struttura e 8 ad ospiti residenti. Sono in corso ulteriori tamponi per avere un quadro preciso della situazione. Gli ospiti di Villa Genusia sarebbero circa 120 e tutto è emerso a seguito della scoperta di un caso di positività in una anziana ricoverata, poi trasportata all’ospedale Moscati di Taranto attrezzato per l’assistenza Covid19.

Dalla Thailandia, invece, una buona notizia: oggi ha registrato zero contagi di coronavirus, segnando il centesimo giorno consecutivo senza nuove infezioni. Il ministero della Salute di Bangkok ha comunicato che il Paese non ha registrato alcun caso patogeno dallo scorso 26 maggio, nel mentre si stanno riscontrando casi di infezione tra i viaggiatori di rientro. Il successo nel controllo dell’epidemia in Thailandia è stato assicurato dal rigido controllo delle frontiere, chiuse per mesi ai turisti stranieri. Una strategia che è costata molto al Paese, soprattutto per il settore turistico che, prima della pandemia, rappresentava il 20 per cento delle entrate economiche.

Tornando a noi, ecco il report quotidiano con cui “La task force regionale comunica che ieri, 1° settembre, sono stati processati 585 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 2 sono risultati positivi.

Le positività riguardano: 1 persona residente a Barile; 1 persona residente a Potenza in isolamento nel Lazio.

Con questo aggiornamento i lucani positivi sono 31 (ieri erano 29 a cui si aggiungono le 2 nuove persone positive).

Attualmente sono 2 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: una nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza e l’altra nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera.

I lucani in isolamento domiciliare sono 29.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 28 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 2 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda); 376 guariti; 1 persona residente nella regione Lazio ed in isolamento in Basilicata; 1 cittadino residente in Umbria in isolamento in Basilicata; 5 persone residenti in comuni della Toscana e in isolamento in Basilicata; 1 cittadino residente in Emilia Romagna e in isolamento Basilicata; 1 cittadino residente in Puglia e ricoverato al ‘Madonna delle Grazie’ di Matera; 10 persone di nazionalità estera e provenienti da Stato estero in isolamento in Basilicata; 23 cittadini stranieri in isolamento in Basilicata in una struttura dedicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 57.324 tamponi, di cui 56.675 risultati negativi.

Il prossimo aggiornamento domani 3 settembre alle ore 12,00.”

Seguono prospetti riepilogativi: