Nella nuova lottizzazione ci sono andati fiduciosi: casa nuova, servizi, ma i disagi ci sono. E dopo quello delle scorse settimane di accelerare il completamento di alcune opere viarie ora i residenti della lottizzazione ”Quadrifoglio”, a ridosso della stazione Fal di Villa Longo, Contrada Quartarella e via Colangiuli, tocca al recapito della corrispondenza da parte di Poste Italiane. E nella nota che i rappresentanti dei residenti Valerio Appio, Damiano Cuscianna, Eustachio Titanio Di Lecce e Leonardo Favale hanno inviato all’Azienda di telecomunicazioni, al Prefetto e al Sindaco, si chiede di mettere fine ai disagi e ripristinare il servizio. E già perchè ora i residenti sono costretti a raggiungere il Centro di distribuzione delle Poste in via della Scienza nel Paip 1. Attendiamo sviluppi.

LA RACCOMANDATA INVIATA A POSTE E AUTORITA’
Inviata a mezzo raccomandata A/R ed a mezzo PEC Poste Italiane S.p.A. Filiale di Matera Via del Corso n. 15 75100 MATERA
e, p.c. Poste Italiane S.p.A. Sede Centrale Viale Europa n. 190 00144 ROMA
Sig. Prefetto di Matera Via XX Settembre n. 2
75100 MATERA protocollo.prefmt@pec.interno.it
Sig. Sindaco del Comune di Matera Via A. Moro
75100 MATERA comune.matera@cert.ruparbasilicata.it
Allegati: elenco sottoscriventi con firme
Oggetto: Mancata consegna posta presso il quartiere “Quadrifoglio”, nel Comune di Matera
I sottoscritti, cittadini residenti e cittadini domiciliati nel quartiere denominato “Quadrifoglio”, situato nella zona urbana nord del Comune di Matera, lamentano il mancato recapito della posta da parte di codesta Società da ormai più di due anni. Nello specifico, la zona cittadina non servita è quella situata tra il ponte ferroviario F.A.L. su Via Colangiuli/Contrada Gravinella e l’attuale unico ingresso al (unica uscita dal) quartiere su Contrada Quartarella, in direzione Bari.
La situazione suddetta, che non si spiega soprattutto nella considerazione che il Comune di Matera è servito da codesta Società sin nella più sperduta contrada di campagna, sta provocando notevoli disagi ai sottoscritti ed alle proprie famiglie, soprattutto se si fa riferimento al mancato recapito di comunicazioni urgenti e di bollette di utenze domestiche. Difatti, per ritirare la propria corrispondenza, vi è la necessità di recarsi periodicamente (almeno una volta alla settimana) presso il centro di recapito Poste Italiane di Matera in Via della Scienza, sito nella zona periferica degli insediamenti produttivi. Tale operazione diventa ovviamente impossibile per i non automuniti nonché per coloro con problemi di deambulazione.
Tutto ciò premesso, i sottoscritti, consapevoli dei propri diritti in quanto contribuenti del fisco a livello statale e locale,
CHIEDONO
l’immediato ripristino del servizio di consegna della corrispondenza, ritenendo opportuno inviare la presente, per conoscenza, al Sig. Prefetto ed al Sig. Sindaco di Matera in quanto Organi Garanti dei servizi pubblici fondamentali.
In attesa di urgente riscontro, porgono distinti saluti.
Matera, lì 19 maggio 2019 MITTENTI:
Cognome
Nome
Indirizzo di Residenza
Indirizzo PEC di riferimento
Indirizzo di posta elettronica