Si chiama Red Bull Art of Motion l’evento organizzato da Red Bull e patrocinato dal Comune di Matera e dalla Fondazione Matera – Basilicata 2019 che si svolgerà sabato 5 ottobre, per la prima volta in Italia, nella suggestiva cornice dei Sassi di Matera.

L’evento mette a confronto i migliori freerunner del panorama internazionale. Saranno, infatti, 18 gli atleti a partecipare.

L’evento finale di sabato, con inizio alle 13.30, si svolgerà nell’area adiacente al Palazzo del Casale, sede della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Le evoluzioni dei freerunner verranno dalla giuria guidata da Patrick Morawetz (AUT) come presidente, supportato da: Kie Willis, Anan Anawar, Sergio Cora Campus, Marcus “Zyrken” Gustaffsson e Gabriel Nunez.
L’evento si potrà seguire in diretta, sabato 5 ottobre, a partire dalle 13.30 CEST, su Red Bull
TV: https://win.gs/2nyWIcJ
Fra i protagonisti della Red Bull Art of Motion 2019 ci sarà anche il nuovo Huawei Watch GT
2, Official Time Keeper dell’evento, che grazie alle sofisticate funzionalità di tracking delle attività sportive e la batteria a lunghissima durata, sarà il compagno perfetto per gli atleti dell’edizione di quest’anno che lo utilizzeranno durante le prove e la gara per monitorare le loro performance.

Al momento la lista dei qualificati è arrivata a quota 13: la wild card italiana Fausto Vicari, il ventenne siciliano, che si è aggiudicato lo scorso giugno la prima edizione dei Campionati Italiani di Parkour nella categoria Freestyle; l’ucraino
Alexander Titarenko, che ha vinto l’ultima edizione a Santorini nel 2017; il polacco Krystian Kowalewski, trionfatore all’Air Wipp Challenge; l’inglese Ed Scott, che ha conquistato il NAPC 2019 di Vancouver; l’americano Nate Weston terzo classificato nel Lion City Gathering di Singapore.
Altri otto sono stati scelti tramite le qualificazioni on-line, per la sezione maschile: Didi Aloui (Marocco), Archie Aroyan (Russia), Montree Bowdok (Thailandia), Yurai Miyazaki (Giappone). Per quella femminile: Sydney Olson (Usa), Aleksandra Shevchenko (Russia), Lilou-Ruel (Francia), Silke Sollfrank (Germania).
I rimanenti 5 posti (3 uomini e 2 donne) verranno assegnati con le qualifiche on-site, in programma domani, mercoledì 2 ottobre, presso l’esclusiva location del cortile del Convento di Sant’Agostino.