La Pielle  Matera pronta a riprende le sue attività cestistiche e gli allenamenti, non appena vi sarà la disponibilità delle Palestre Comunali, in totale sicurezza sanitaria.

Lo fa sapere la società con una nota stampa di seguito riportata integralmente:

 

Dopo aver concluso il campo estivo nel mese di settembre tutti i tesserati della grande famiglia Pielle Matera sono stati costretti a restare in casa e la Pielle Matera ha dovuto sospendere le attività cestistiche causa dei DPCM – emessi per causa COVID 19.

 

Una lunga quarantena “Cestistica” per tutti i tesserati ma la società durante questo periodo è stata vicino ai propri tesserati con una serie di iniziative cercando di coinvolgere tutti i tesserati, quindi ci sono state diverse sfide in base all’età dei tesserati.

 

Nel periodo natalizio è stato consegnato un pensiero a tutti i tesserati i calzettoni targati Pielle con cioccolate e caramelle, insomma abbiamo coccolato i nostri ragazzi.

 

Con grande piacere si riprenderà l’attività in palestra secondo i protocolli federali (F.I.P.) per tutti i ragazzi nati dal 2010 in poi, da sottolineare che il protocollo sanitario della Federazione Italiana Pallacanetro impone un tampone rapido eseguito da un infermiere e successivamente refertato da un medico 72 ore prima della ripresa degli allenamenti.

Sarà cura dei genitori (per i minorenni) consegnare alla segreteria della Pielle un’autocertificazione che avrà una durata di 7 giorni.

 

La Pielle ha deciso che per salvaguardare la salute dei tesserati (atleti,istruttori,allenatori) e di conseguenza di tutti i componenti della nostra grande famiglia di far eseguire il tampone rapido (già in nostro possesso) ogni 15 giorni.

 

Considerato che ad oggi non abbiamo ancora la disponibilità delle palestre Comunali, la nostra attività è in standy-by, nel rispetto delle normative in materia di Covid-19 e secondo il protocollo sanitario della F.I.P. ma pronti per la ripartenza senza abbassare la guardia.