Verso quota 1500…Seconda giornata in Prefettura, dopo i disagi tecnici iniziali di ieri, per il rilascio dei pass nominali necessari per l’accesso a piazza san Pietro Caveoso dove, nella serata del 19 gennaio, si terrà la giornata inaugurale per l’anno di Matera capitale europea della cultura 2019. Un evento atteso da cittadini e turisti per la presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dell’attore Gigi Proietti che condurrà la serata e del pianista Sergio Bollani che tirerà fuori una fantasia di brani sulle note delle 39 bande italiane e straniere in concerto per la città. E in piazza San Pietro Caveoso, ripartiti in settori e accessi che saranno resi noti la prossima settimana, concittadini e visitatori porteranno le bandiere di Matera 2019 e dell’Unione europea per il beneagurante avvio dell’anno da capitale europea della cultura. Nel frattempo ci sono ancora due giorni, fino a sabato 12 gennaio, dalle 9 alle 19, per ottenere il rilascio dei pass. I tempi di attesa sono stati abbondantemente ridotti e il rilasco del pass, con tanto di foto, e delle bandiere consegnate dai volontari avviene in tempo reale. Ora tocca ad altri 1500, o giù di lì, come era stato annunciato nel corso della conferenza stampa in Municipio staccare il biglietto di ingresso per una serata da seguire, comunque,armandosi di pazienza visto che l’accesso sarà possibile con i pass dalle 15.30 alle 17.30 per la diretta in eurovisione di Rai Uno. E per quanti saranno lontani per un motivo o per un altro…tv da casa(ricordiamo la non stop della giornata del mediapartner di Matera 2019 TRM) o per strada con smartphone o tablet.