Lo spot è creativo, provocatorio, con un messaggio affidato a Carmine Donatelli “Crocco”, il generale del brigantaggio lucano che diede filo da torcere alle reali truppe Piemontesi (tema ignorato, come altri, dagli eventi culturali per l’anno di Matera capitale europea della cultura 2019) che invita i giovani superstiti della Basilicata a darsi una mossa per ridurre l’effetto disgregazione o zattera , attivato con successo da eredi, conniventi e venduti degli usurpatori di ieri e di oggi. Favorendo (i dati statistici lo confermano) spopolamento, invecchiamento della popolazione, emigrazione della generazione di tablet e trolley, inquinamento e la diffusione del culturame da autoconsumo tra peperoni cruschi e altre amenità subculturali. Il messaggio del brigante formatosi a Oxford ( nel frattempo l’Università di Basilicata ha esalato l’ultimo respiro) non lascia dubbi e chiama le giovani truppe a raccolta e a iscriversi al gioco di ruolo previsto da “Regenerace 2049” sul sito https://www.regenerace.generazionelucana.it/. Naturalmente il gioco, dopo la registrazione, invita ad alzare le chiappe e a fare qualcosa nel proprio Comune e l’invito è rivolto anche ai giovani che in qualche modo hanno mantenuto le radici con la nostra terra. Possono scegliere tra otto opportunità del dossier di Generazione lucana con la classica dicitura anglofona (avremmo preferito anche la traduzione italica e le varianti dialettali) : coming out, creative plan, ti ho convinto, mission possible, a star is born, common wel, my Europe e i like idea. Un percorso che dovrebbe portare, a partire dal 25 aprile, a proposte. idee progetto per raddrizzare la barca di una regione alla deriva o ferma a riva se preferite. Poche chiacchiere e olio di gomiti e spremitura di meningi anche in vista del secondo raduno di Generazione fissato per il 28 e 29 luglio, in biblioteca. Per l’occasione, a quanto pare, ci saranno anche Crocco e i suoi con tanto di fucile e sacca di polvere al seguito. Ruologiochisti di ”regenerace 2049” mezzi avvisati e se avete fatto una scelta, the choice troverete in piazza un pulsante rosso come quello di “the voice”. Il progetto,intanto, come informa una nota della Fondazione ”Matera-Basilicata 2019” , è tra i sette ritenuti idonei e candidati alla “Chiamata Pubblica dei progetti di Comunità di Matera 2019” nell’ambito del Progetto Community. Ma questo è un annuncio di 30 anni prima e sappiamo, dalle parole di Crocco, come è andata a finire.

TUTTO DAL SITO WEB : ANNO DOMINI 2049


“La Basilicata non esiste più ed è stata suddivisa in 3 distretti. La provincia di Matera è stata annessa alla Puglia; parte del Pollino e della Val D’Agri annessa alla Calabria, e la restante parte potentina annessa alla Campania. Molte aree, distrutte dall’inquinamento ambientale sono state bonificate grazie alla Old-Generation Corp che, cavalcando l’onda del calo demografico, dello spopolamento in corso e della disgregazione interna e grazie alla clonazione di batteri hi-tech, ha trasformato tali aree in mega ospizi green dove vive il’68 % della popolazione. Infatti i ⅔ o quasi hanno ormai un’età superiore ai 65 anni. A prendersi cura di loro nei paradisi della terza età ci sono robot tuttofare di ultima generazione, gestiti da software inventati da un team di lucani presso la facoltà di Robotica del Politecnico di Torino. I grandi resort della Ex-Basilicata portano i nomi dei tanti lucani di successo esportati nel Mondo: il miglior vanto della nostra terra! Gli anziani vivono felici nei loro resort, senza problemi ne incombenze e hanno delegato ogni decisione a 3 amministratori, dopo l’esito del referendum, stanchi delle delusioni politiche degli ultimi 50 anni. Molti grandi menti vivono in altre regioni italiane o stati esteri e rientrano in Basilicata sono in occasione dei festeggiamenti annuali della “Giornata del Lucano nel Mondo” che si svolge su una mega pista da ballo in vetro sulla superficie delle dighe della Ex Basilicata.
Nel 2048 è però nato un gruppo di resilienti con il nome di Generazione Lucana
una formazione da giovani lucani che vivono come tutti i loro coetanei all’estero e che hanno combattuto per contrastare le dinamiche che hanno portato la regione a dissolversi, provando a controvertire l’esito del referendum, ma senza alcun successo. Si sono resi conto di aver mosso le le loro azioni con un forte ritardo:circa 30 anni! Uno di loro, un giovane universitario lucano, ,dottorando presso l’Università di Oxford, ha scoperto l’esistenza di una particolare frequenza delle Onde Tetha detta frequenza K. Tale frequenza riesce a far viaggiare informazioni e materia attraverso il continuum spazio-temporale ma può essere prodotta dalla mente degli uomini nel momento in cui riescono a generare realtà con il loro pensiero. Al contrario il suo studio ha dichiarato che nel momento in cui la mente umana con il pensiero va ad intaccare la realtà o a generare il pensiero “mondo era mondo è mondo sarà”, tale processo inverso porta alla generazione in un futuro prossimo di un influsso energetico che produce smottamenti e frane. Lo studio ha dimostrato, che se una massa critica di almeno 121 giovani di età compresa tra 16 e i 35 anni, emettesse onde Tetha di tipo k si aprirebbe un vortice spazio-temporale in grado di riportare lo spazio indietro nel tempo di circa 30 anni, un periodi di tempo abbastanza sufficiente per poter cambiare la realtà dei fatti! I giovani di Generazione Lucana ci hanno provato, ma la massa critica raccolta era di appena 21 individui. Con la poca energia raccolta sono però riusciti ad aprire un canale nano-millimetrico e a trasmettere nel 2019 un messaggio vocale:
Questo è un messaggio rivolto ai giovani lucani che abitano nella Basilicata del 2019
“Nel 2049 la regione Basilicata non esiste più, si è disgregata. Siamo riusciti a generare un micro portale spazio temporale e per il momento possiamo solo inviarvi pochi messaggi. Se sarete in grado di generare onde Tetha del tipo K potrete trasformare questo canale in un campo energetico abbastanza potente da poter controvertire un futuro che sembra inarrestabile! Sul sito di Generazione Lucana abbiamo creato uno spazio su cui troverete maggior istruzioni per generare energia del tipo Theta-K!. Se sei in ascolto, spargi la voce e tramite otto livelli energetici crescenti fonda una nuova stagione in Basilicata le missioni, genera onde Theta K, risveglia i giovani! loro sono essenziali per cambiare le sorti e il destino”
I giovani di Generazione Lucana A.D. 2048