Se il re della genuina tavola Matera comincerà a inebriare i cinque sensi di buongustai locali e forestieri, con una fragranza di livello europeo ,sarà merito di un progetto e una festa” Breadway.Le vie del pane” che, dal 1 al 3 giugno prossimo, vedrà protagonista il Pane nel quartiere Piccianello. Una scelta azzeccata, e non solo per la presenza di forni nel rione, ma per quelle radici ancora visibili che legano vecchie a nuove generazioni, senza dimenticare la presenza di migranti di nazionalità africana e asiatica. Tanti linguaggi e tanti sapori che hanno coinvolto i residenti e la scuola, come abbiamo appreso nel corso di una assemblea (annunciata da un manifesto dalla grafica poco leggibile) svoltasi nel cortile della Scuola elementare ” Marconi”. Il comitato di quartiere ha sostenuto con interesse l’iniziativa nell’ambito di una animazione territoriale, che punta a valorizzare prodotti e testimonianze della cultura tradizionale materana. Un percorso identitario che apre uno spaccato interessante per Matera 2019,aldilà della fitta programmazione di eventi di vario tipo che caratterizzeranno l’anno che verrà, visto che sulle opere pubbliche e l’ organizzazione dei servizi fallimento, fumosità e precarietà sono un fatto evidente. Merito va ai giovani imprenditori di Murgia Madre, a cominciare dal presidente Franco Ruggieri, che insieme ad altri sta lavorando da tempo nel quartiere, tanto da meritare il riconoscimento di cittadini onorari di Piccianello. L’invito è a partecipare alla tre giorni di un programma ricco di iniziative. L’evento della Fondazione Matera – Basilicata 2019, ricordiamo, è coprodotto da Murgiamadre (food.culture.territory) in collaborazione con ELISAVA Scuola di Design e Ingegneria di Barcellona, ADI – Delegazione Puglia e Basilicata, il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Slow Food, Consorzio Pane di Matera IGP, Associazione Cuochi Materani, ARTErìa e Citta Famiglie. Nel biennio ripercorrerà un “viaggio-esperienza” attraverso tutte le fasi che dal chicco del grano conducono alla preparazione del pane, fino a sfornare il pane europeo del 2019. E per Piccianello può essere, come è negli obiettivi degli organizzatori un obiettivo da consolidare, aprendo la buona tavola materana anche ad altre regioni visto che nel quartiere abbiamo le strade dedicate a Lazio, Campania, Umbria, Toscana, Sicilia; Sardegna,Campania. Un futuro con il pane multilingue e multidialettale, cominciando da ” u’ ppen d’ Matar”. Un omaggio ai cultori del dialetto che non ci sono più come il maestro Emanuele Ricciardi e Vito Leo Sabino, che nei loro intercalari e nei ricordi di bambini dei rioni Sassi ripetevano ” F’r’ner ì cutt u’ ppen?” e cioè ”Fornaio, il pane è cotto?”. Spazio alla cultura orale,alla musica,al teatro e ad altre forme espressive della memoria del passato. Piccianello, con pochi anglicismi ma con tanta concretezza e semplicità, può essere anche questo. Buon divertimento e Benvenuti a Piccianello.

IL PROGRAMMA DELLE TRE GIORNI ”LE VIE DEL PANE”
1 giugno

09:00 – 12:00 “Pane e marmellata”, un esperimento di food design dedicato agli alunni dell’Istituto Comprensivo Ex S.M. “Torraca”, c/o il cortile interno del complesso didattico.

10:00 – 12:00 Sala “Carlo Levi”, Palazzo Lanfranchi:

“Pane & Acqua”, a cura di ADI Delegazione Puglia e Basilicata.

“Cibo, cultura, paesaggio: una “filiera” per Matera 2019”, a cura dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Matera.

“Il lievito naturale: il “fermento” della vita”, a cura del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari.

16:00 – 18:00 “Pane e marmellata”, un esperimento di food design dedicato ai bambini dell’Associazione “Il Girasole Onlus” c/o il cortile interno dell’Istituto Comprensivo Ex S.M. “Torraca.

17:00 – 19:00 Tour didattico con laboratori sulla panificazione materana a cura di Slow Food Matera c/o i panifici del Consorzio di Tutela del Pane di Matera IGP. L’evento è a numero chiuso (max 20 partecipanti). Si consiglia la prenotazione. Per maggiori informazioni sull’itinerario e sui costi scrivici a info@breadway.it

18:00 – 24:00 Apertura degli stand enogastronomici in via Umbria, quartiere Piccianello.

19:00 – 24:00 “SpolveraMenti”, performance artistica a cura di Francesco Mitarotonda c/o P.zza Marconi

19:00 – 22:00 “Musica nei Vicinati”, performance a cura di ARTErìa, in via Liguria, quartiere Piccianello. Direzione artistico musicale a cura di Loredana Paolicelli.

“ABBARABBIS MUSICA IMPOPOLARE” con Piero Pacione, chitarra e voce, Pasquale Nicoletti, percussioni, Vanni Saponaro, tuba e percussioni.

“CINIERO” con Raffaele Ciniero, Enzo Matera, chitarra e voce.

“MAMA DUO” con Roberto Masi e Donato Marcosano chitarra, voce e contrabbasso.

20:30 – 24:00 Video performance a cura di Luca Acito in P.zza Marconi.

22:00 – 24:00 Municipale Balcanica in concerto, in via Umbria, quartiere Piccianello.
2 giugno

10:00 – 12:00 Sala “Carlo Levi” di Palazzo Lanfranchi:
“Impatto attraverso il design. Obiettivi sostenibili delle Nazioni Unite e sfida sociale. La prospettiva del sistema cibo-design” a cura di ELISAVA Scuola di Design e Ingegneria di Barcellona

“Cibo & Riti: Istruzioni per l’uso”, a cura di ADI Delegazione Puglia e Basilicata.

Intervento a cura dell’Ordine degli Architetti di Matera.

16:00 – 18:00 “Pane e marmellata”, un esperimento di food design dedicato ai bambini (4-11) c/o il cortile interno dell’Istituto Comprensivo Ex S.M. “Torraca. L’evento è a numero chiuso (max 40 partecipanti). Per maggiori informazioni scrivici a info@breadway.it.

A seguire Food Party “Let’s cook together”, laboratori di cucina a quattro mani e in lingua inglese con la chef Mariagrazia Antifora a cura di cittafamiglie.it.

17:00 – 19:00 Tour didattico con laboratori sulla panificazione materana a cura di Slow Food Matera c/o i panifici del Consorzio di Tutela del Pane di Matera IGP. L’evento è a numero chiuso (max 20 partecipanti). Si consiglia la prenotazione. Per maggiori informazioni sull’itinerario e sui costi scrivici a info@breadway.it

18:00 – 24:00 Apertura degli stand enogastronomici in via Umbria, quartiere Piccianello.

19:00 – 21:30 “Harinera, Panem et circenses”, performance teatrale itinerante a cura del Colectivo Harinera Site-specific c/o il quartiere Piccianello.

19:00 – 24:00 “SpolveraMenti”, performance artistica a cura di Francesco Mitarotonda c/o P.zza Marconi

20:30 – 24:00 Video performance a cura di Luca Acito in P.zza Marconi.

21:00 – 24:00 “Rurale e Lunare – Blues & Tango”, performance cura di ARTErìa/Vivaverdi Progetti in rete 2018 con Blue Cat Blues, Conservatorio di Musica di Matera – Classi di Musica da Camera, MateraTango scuola di Tango argentino, in via Umbria, quartiere Piccianello. Direzione artistico musicale a cura di Loredana Paolicelli.

Ospiti della serata:

21:00 Blue Cat Blues, Traam.

22:00 Vince Abbracciante, fisarmonica, e Loredana Paolicelli, piano.

Featuring talents:

Rita Ciccarone, voce, Alessio Giove, Ilenia Stigliano, Daniele Palazzo, fisarmoniche, Jacopo Antonicelli, sax, Maria Francesca Di Taranto, Antonio Tiri, contrabbasso.

Guest:

Marilena Notarstefano, voce, Francesco Clemente, violino.

A fine serata Milonga con Musicalizador a cura dell’Associazione Matertango di Franco e Tina Aresta.
3 giugno

16:00 – 18:00 “Pane e marmellata”, un esperimento di food design dedicato ai bambini c/o il cortile interno dell’Istituto Comprensivo Ex S.M. “Torraca. L’evento è a numero chiuso (max 20 partecipanti). Per maggiori informazioni scrivici a info@breadway.it.

17:00 – 19:00 Tour didattico con laboratori sulla panificazione materana a cura di Slow Food Matera c/o i panifici del Consorzio di Tutela del Pane di Matera IGP. L’evento è a numero chiuso (max 20 partecipanti). Si consiglia la prenotazione. Per maggiori informazioni sull’itinerario e sui costi scrivici a info@breadway.it

18:00 – 24:00 Apertura degli stand enogastronomici in via Umbria, quartiere Piccianello.

19:00 – 24:00 “SpolveraMenti”, performance artistica a cura di Francesco Mitarotonda c/o P.zza Marconi

19:00 – 21:30 “Happy Together Tour” & “Soul Experience” a cura di Aperol in via Umbria, quartiere Piccianello.

20:30 – 24:00 Video performance a cura di Luca Acito in P.zza Marconi.

21:00 – 24:00 “Winds, Landmusics & Elettro Techno Grooves”, performance a cura di ARTErìa/Viva Verdi Progetti in rete 2018 con Ancient Vanguard, in via Umbria, quartiere Piccianello. Direzione artistico musicale a cura di Loredana Paolicelli.

Ospiti della serata:

21:00 “Street Band di Ottoni, Percussioni e Piano” con Michele Margotta, tromba, Vincenzo Iezza, tromba, Vincenzo Nicolaio, trombone, Nicola Di Lorenzo, trombone, Mario Margotta, tuba, Antonio Marmora, percussioni. Francesco Coniglio, piano.

21:50 “En Plein Air – Landmusic for Drums, Piano, Pads and other instruments”, con Michele Ciccimarra, drums, Francesco Rondinone, drums & live electronics, Loredana Paolicelli, piano & musics, Andrea Salvato, EWI, Donato Pitoia, guitar, Fabio Vito Lacertosa, synth, Marcantonio Cornacchia, bass.

22:50 Ancient Vanguard Preview 2018 / Mike Anderson, Electro Techno Grooves DJ set.