Lo ripeteremo fino alla noia. Informazioni di pubblica utilità vanno comunicate in maniera ufficiale evitando la precarietà e l’effetto spot dei social, come abbiamo già visto-purtroppo- con la frammentarietà e il protagonismo di alcuni che hanno contribuito a dare una immagine negativa dell’Amministrazione comunale e ad accrescere le distanze e le incomprensioni tra cittadini e amministrazioni. La vicenda sulle navette bus per Ferrandina e l’aeroporto di Bari, precedute da un comunicato incompleto e poco comprensibile della scorsa settimana, e dalle polemiche a distanza dell’assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti Donatella Merra, continua a mostrare limiti. Ci sarebbe dovuto essere un comunicato stampa ufficiale dell’Amministrazione comunale, come annunciatoci dall’assessore comunale ai Trasporti Raffaele Tantone, e invece siamo arrivati a un post social (metodo valido, ma limitato,che deve integrare ma non sostituire la comunicazione ufficiale) che ha finito con l’alimentare dubbi. Serve chiarezza, trattandosi, tra l’altro di servizi di valenza interregionale, che hanno fatto slittare e non poco l’espletamento delle gare, argomento sul quale l’Amministrazione comunale avrebbe dovuto – e sempre in maniera ufficiale- spiegare i motivi dello slittamento dei tempi, per evitare anche ingenerose strumentalizzazione. Così non va. Tanto più, e lo abbiamo scritto più volte, il servizio navette sarà assicurato fino al 30 novembre. Dopo? Il turismo si fa con credibilità, efficienza e servizi.

Le riflessioni di Antonio Serravezza, tra le tante giunteci, nella giornata di ieri devono essere di stimolo a cambiare rotta, nell’interesse della città e dei cittadini e degli stessi amministratori comunali, perchè Matera sul piano della comunicazione era e resta ”0.0″, zero punto zero. E poi vista l’intesa in corso con Bari sarebbe stato opportuno che la tanto attese navette fossero state condivise, in tempi e modalità di ciascuno, con gli Aeroporti di Bari. La prossima volta…

LE RIFLESSIONI DA ”SEI DI MATERA SE…”

> Benissimo anzi no. Sul sito del Comune di Matera oggi sono stati pubblicati gli orari di quattro corse delle navette per e dall’aeroporto di Bari Palese senza informazioni di contorno. Tutti gli interessati hanno tirato un sospiro di sollievo ma sono tante le domande che sono state fatte sulla pagina facebook di Sei di Matera se… dove sono iscritte oltre venticinquemila persone. Le domande sono tante ma le principali sono:
> – le nuove quattro corse giornaliere di aggiungono alle due già esistenti organizzate dalla Regione Puglia?
> – le partenze avvengono regolarmente da Piazza Matteotti?
> – gli orari pubblicati sono validi sette giorni su sette?
> – quanto costa il biglietto per ogni corsa?
> – dove si acquistano i biglietti? Sul web e quale o si potranno acquistare direttamente sulla navetta?
> Basta poco per far chiarezza e tranquillizzare chi avrà necessità di questo servizio molto ambito dai turisti e dai cittadini che abitualmente si recano in aeroporto.
> Fino al 2019 esisteva un ufficio informazioni in aeroporto a Bari per ricevere tutte le informazioni per visitare la capitale della cultura europea e speriamo che possa essere adeguatamente allestito dall’APT di Basilicata per dare informazioni a tutti coloro che verranno a Matera e perché no per dare informazioni chiare sugli orari delle navette e/o per la vendita dei biglietti. Solo con un efficiente e chiara organizzazione possiamo essere considerati una città turistica internazionale.
.