Era stato progettato per un monumento al poliziotto, dopo la mancata installazione in piazza Marconi, e quel cubo di cemento in via Nazionale ha finalmente ospitato un’opera attesa…grazie al bel gesto degli organizzatori del 67° raduno nazionale dei Bersaglieri. E si tratta del monumento ”Ai Bersaglieri” ,realizzato dall’artista lucano Vito Palladino .


Un’opera in bronzo, alta 1,50 metri, con la postura tipica del bersagliere in corsa, con il cappello piumato, mentre stringe la tromba con la mano sinistra e con la destra impugna il fucile, con cappello piumato. L’altezza, ed è una constatazione di fatto, è quella media dei bersaglieri dell’ 800 che aprivano gli assalti…come dimostrano tanti quadri d’epoca : dalla guerra di Crimea a Porta Pia che abbiamo visto al museo di Capodimonte (Napoli), dove è custodito Il quadro di Michele Cammarano ”La carica dei bersaglieri a Porta Pia 1871, olio su tela 290×467 (Napoli, Museo di Capodimonte).


I Bersaglieri che domenica 19 parteciperanno alla sfilata da via Nazionale fino a via del Corso e da qui alla Provincia se lo troveranno sulla destra. Commozione d’obbligo alla cerimonia inaugurale, alla presenza del ”medagliere” dei vertici dell’Anb e di cittadini. E sabato l’annullo speciale per il raduno. Da non perdere.

MATERA / SPECIALE ANNULLO FILATELICO
PER IL 67° RADUNO NAZIONALE BERSAGLIERI

Matera, 17 maggio 2019 – In occasione del 67° Raduno Nazionale dei Bersaglieri, Poste Italiane ha predisposto per il 18 e 19 maggio, su richiesta del Comitato Organizzatore, uno speciale annullo filatelico celebrativo.
Lo speciale bollo riporta nella corona le due date dei servizi filatelici temporanei e nella vignetta il logo del 67° Raduno dell’Associazione Nazionale Bersaglieri che custodisce le tradizioni del Corpo e ne esalta lo spirito come stile e concezione di vita. L’atteso evento, che si tiene nel 183° anniversario della fondazione del Corpo, quest’anno si inserisce nello straordinario fermento di Matera capitale europea della cultura e circa 70mila fanti piumati e loro simpatizzanti sfileranno in un contesto unico al mondo, riconosciuto dall’Unesco quale Patrimonio dell’Umanità.
Per la marcatura dell’annullo, che consentirà di mantenere un duraturo ricordo della grande manifestazione, Poste Italiane ha appositamente allestito in Piazza Vittorio Veneto un servizio filatelico a carattere temporaneo attivo sabato 18 maggio dalle 15.30 alle 20.30 e domenica 19 maggio dalle 8.30 alle 13.30, a disposizione dei convenuti, dei cittadini e degli appassionati collezionisti filatelici.