L’Ass. Sportiva Dilettantistica “Old School Garage” di Montescaglioso, con il patrocinio del Comune montese ed in collaborazione con la web community Montescaglioso.net e la F.L.C. (Fed. Lucana Carretti) nei giorni scorsi ha organizzato la quarta edizione del Palio dei Carretti con Cuscinetti a sfera, iniziativa che ha richiamato un ampio numero di presenze anche dai centri limitrofi a Montescaglioso.

L’iniziativa si è svolta tra via Giuseppe Novello e viale Aldo Moro, zone conosciute con il toponimo locale “A sces u’ pzzidd”. Alla manifestazione hanno preso parte circa 30 equipaggi provenienti da Basilicata e Puglia che si sono sfidati nelle categorie Monopattino, Tradizionale monoposto, tradizionale biposto; l’edizione 2019 è stata caratterizzata dalla novità costituita dalla “Soapbox Race Costruisci il tuo bolide!”, ispirato all’evento Redbull. In questa categoria era presente Teresa Dipede, unica concorrente donna.

I partecipanti in questo settore hanno realizzato i loro mezzi senza dovere attenersi a regole estetiche prestabilite.

Altra curiosità era rappresentata dal concorrente più “maturo” e quello più giovane, rispettivamente Rocco Vaccaro di Potenza ed il giovanissimo montese F. M. di soli 12 anni. I Vinci di Fasano (padre e figlio) hanno primeggiato nella categoria Monopattino; Victor Vinci ha primeggiato anche nella categoria Monoposto alla guida di un carretto costruito su 4 ruote. Nella categoria biposto si sono imposti i locali Mariano e Paolo Petrarca, ai quali è andato il Trofeo San Rocco, riservato ai concorrenti montesi.

La quarta edizione della manifestazione è stata dedicata alla memoria di Giuseppe Vinci: è stato osservato un minuto di raccoglimento e consegnata una targa al signor Benny, padre dello sfortunato pilota pugliese e partecipante, a sua volta, alla competizione.