Un poker di “M’’ per promuovere un progetto di sicuro avvenire che lega Matera 2019, la Ma.Ca di Potenza acronimo di Maison Co.De. Academy, e una struttura ricettiva d’epoca come “Le Monacelle’’ della Città dei Sassi, per valorizzare e coinvolgere professionalità del mondo della Moda, dell’arte e del bello in generale.

E una conferma di quanto si possa fare in questo settore, che può contribuire concretamente a muovere l’economia locale, valorizzando i giovani, è venuto dall’Open day e Fashion night organizzato sabato 24 ottobre dal Ma.Ca e dalla Fondazione Le Monacelle.

Ci eravamo occupati dell’evento già con un precedente articolo su questo blog. Oggi l’organizzazione ci ha fatto pervenire ulteriore materiale documentale e fotografico in base al quale con piacere provvediamo ad offrire maggiori notizie sull’interessante progetto.

fota serata moda Monacelle

Il MA.C.A. Open Day è stato immaginato -informa la nota di presentazione- quale vero e proprio Orientation Day, una giornata a porte aperte per parlare di professioni creative, amore e studio della sartoria e nuovi significati della moda’’. Ed è stata davvero una giornata intensa per gli organizzatori.

Il programma della giornata ha visto i tutors del MA.C.A. esporre, alle 10 alle 13, i programmi didattici e l’offerta formativa dell’ accademia. Sono stati presentati corsi base e corsi avanzati di modellistica e sartoria; di specializzazione e formazione avanzata in tecnica del moulage, di rappresentazione del figurino di moda, pensati nelle diverse soluzioni: infrasettimanale intensiva; weekend formativi e summer school.

Un altro aspetto interessante riguarda la formula del “soggiorno culturale’’, che prevede la possibilità di seguire i corsi di formazione alloggiando nella prestigiosa struttura de Le Monacelle. L’iniziativa è nata dalla sinergia con la Fondazione Le Monacelle e con l’obiettivo di ‘’creare un ambiente fervido e stimolante e sulla base dei principi dell’ “Apprendimento informale” , sostenuti dalla Commissione Europea.

L’ Open Day  è stata l’occasione, anche quest’anno, per raccontare e ascoltare storie e testimonianze di ex studenti della Maison Co.De e giovani creativi che lavorano nel settore e hanno saputo valorizzare e usare la loro creatività come professione dopo essersi formati con i corsi dell’ Atelier Maison Co.De.

L’Orientation Day è stato dedicato all’esposizione di capi realizzati dagli allievi durante i corsi base di modellistica e sartoria e corsi di specializzazione e formazione avanzata in tecnica del moulage. Particolarmente suggestiva, per la ambientazione serale, nel chiostro dell’antico edificio, ristrutturato in occasione del Giubileo del 2000, è stata il MA.C.A. FASHION NIGHT con la presentazione in esclusiva della collezione “Le Baroque Nouveau” firmata da Valentina Giura Haute Couture, marchio della Fashion Designer Valentina Giura, e docente dell’Accademia.

foto serata Moda monacelle 1 (2)

La giornata ha consentito di apprezzare le arti di Michele Abriola (fotografia),Luigia Bressan (cartapesta),Giovanni Di Giandomenico (musica), Giulio Giordano (illustratore e fumettista), Giuseppe Florenzano (hair couture) e in serata Luciano Mancusi (arte bianca). Una manifestazione riuscita che avrà sviluppi , grazie alla positiva esperienza avviata con il protocollo di Intesa stipulato con la Fondazione Le Monacelle per l’ anno 2015-2016, con l’orientamento di e parte della politica aziendale verso il “soggiorno culturale” .

Una proposta e un prodotto che “permetterà –come riportato negli obiettivi del progetto- al turista contemporaneo alla ricerca di una esperienza onnicomprensiva, di godere non solo delle bellezze paesaggistico-architettoniche della città, ma anche di partecipare a occasioni formativo-culturali di grande spessore. La formula della “Study Holiday” si pone il fine di valicare i limiti del concetto di mero soggiorno per diventare il catalizzatore di nuovi momenti di riflessione e dell’intrecciarsi di proficue relazioni sociali.

Nei mesi estivi del 2016 il progetto evolverà nell’ offerta di corsi da proporre, in quel periodo, a un target di riferimento estero, potenzialmente interessato a frequentare corsi di “Fashion Summer School”in lingua inglese, in una località suggestiva come Matera.

Un progetto da seguire con attenzione per i contenuti, per le sinergie attivate trai capoluoghi delle due province lucane e questo rappresenta un fattore aggregante sul piano dell’identità regionale, per allontanare disegni e percorsi che puntano a disarticolare la Basilicata.