“Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar che aveva aggiudicato la gara relativa al servizio di mensa scolastica alla società La Cascina.

L’esito del giudizio potrà comportare un nuovo contenzioso per il Comune di Pisticci in quanto la società EP avendo fatto investimenti per circa 400000,00 euro per adeguare la struttura adibita a mensa, ora certamente chiederà i danni al Comune quanto meno per ingiusto arricchimento, mentre la società La Cascina potrà chiedere il risarcimento danni per l’illegittimità dell’affidamento e per il mancato guadagno.”

E’ quanto scrive in una nota il Coordinatore provinciale di Sinistra Italiana Giuseppe Miolla che aggiunge:

“La vicenda sarebbe potuta andare diversamente se ci fosse stato maggiore controllo dell’organo politico su quello amministrativo.

Le conseguenze negative del giudizio ricadranno ancora una volta sulla collettività che dopo essersi vista aumentare il costo del servizio mensa, oggi dovrà subire l’incertezza per il servizio futuro e dovrà accollarsi il risarcimento del danno che entrambe le società sicuramente chiederanno all’amministrazione comunale di Pisticci.