Nella seduta odierna del consiglio comunale, l’esito della votazione sul Documento Unico di Programmazione 2020-2022 è stato impietoso: il DUP è stato approvato con soltanto 11 voti a favore.

La seduta è stata breve ma intensa e ha sancito la fine di questa maggioranza a sostegno del Sindaco De Ruggieri che a questo punto dovrebbe affrontare con determinazione la situazione e fare una sola cosa: azzerare completamente l’attuale giunta politica e nominare degli assessori esterni che egli stesso deve selezionare in totale autonomia senza alcun condizionamento da parte delle forze politiche attignendo tra le tante professionalità e personalità disponibili nella città di Matera.”

E’ il commento del consigliere comunale Antonio Materdomini a margine della seduta consiliare del Comune di Matera. La nota così continua:

“A pochi mesi dalla fine della consiliatura ormai neanche le dimissioni del Sindaco possono salvare questa fallimentare esperienza a livello politico partita con un governo di centro destra che essendo andato in difficoltà dopo pochissimi mesi ha chiesto aiuto al PD per tentare di andare avanti in qualche modo consentendogli poi di governare da solo la città.

Mancano pochi mesi alla fine della legislatura e bisogna assolutamente evitare di prendere decisioni definitive che riguardano il futuro della città, considerato che dalla primavera 2020 Matera avrà un nuovo sindaco a guidarla.”