sabato, 1 Ottobre , 2022
HomeCronacaMatera: nuovo bando comunale per il servizio mensa

Matera: nuovo bando comunale per il servizio mensa

In vista dell’avvio del nuovo anno didattico, il 17 agosto, il Comune di Matera ha emesso il bando per l’affidamento del servizio di refezione scolastica delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I° di Matera per il triennio 2022/2025 per un importo annuo di € 992.250,00.

E’ quanto si apprende da una nota in cui si specifica che:

Tante le novità previste per gli studenti frequentanti le scuole cittadine, solo per elencarne alcune:
– la disponibilità di un centro cottura situato nel territorio del Comune di Matera o comunque a non oltre 15 km di distanza stradale dal riferimento convenzionale individuato quale la Sede Municipale sita a Matera in Via Aldo Moro;
– l’utilizzo di prodotti agroalimentari provenienti da aziende che praticano agricoltura sociale o da aziende iscritte nella Rete del lavoro agricolo di qualità contro il caporalato e lo sfruttamento irregolare del lavoro di cui al decreto-legge n. 91/2014, come già ampiamente sperimentato in alcuni comuni vicini (vedi Comune di Acquaviva delle Fonti)
– applicazione dei CAM (criteri minimi ambientali) più recenti che tutelano la salute dei bambini puntando: sulla qualità elevata delle materie prime biologiche certificate a “KM 0”, sulla sostenibilità ambientale, sull’utilizzo di mezzi elettrici per il trasporto dei pasti, sulle stoviglie riutilizzabili, sulla riduzione degli sprechi e sulla qualità etica delle filiere coinvolte nella produzione delle materie prime utilizzate;
– l’utilizzo di acqua di rete da servire in brocca con coperchio infrangibile al fine di contenere l’accumulo di materie plastiche ed il conseguente smaltimento e, per le scuole dell’infanzia, in materiale indicato dai CAM;
– l’obbligo di collaborare, nell’ambito delle attività di competenza, ai progetti eventualmente attivati presso la scuola per favorire la cultura dell’alimentazione e la diffusione di comportamenti sostenibili e salutari.
Le diverse richieste dell’Amministrazione Comunale puntano a perseguire l’ottenimento di un servizio di eccellenza che è tanto importante quanto delicato. Allo stesso tempo un servizio essenziale ed innovativo per la comunità, che contribuisce a rafforzare un importante programma di educazione alimentare per i bambini e conseguentemente anche alle rispettive famiglie.
Una pubblicazione quindi, con tempi tecnici ristretti per la sua preparazione per il tramite dell’Ufficio Scuole, anch’esso, oltre al settore delle politiche sociali, che evidenzia efficienza e abnegazione con la chiara volontà sintonica politica di offrire il meglio alla comunità materana.”

Vito Bubbico
Vito Bubbico
Iscritto all'albo dei giornalisti della Basilicata.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti