Appuntamento con le giornate del cuore dal 10 al 13 ottobre prossimi dalle ore 9 alle 12 e dalle 16 alle 20 circa,  in Piazza S. Francesco d’Assisi a Matera.

Durante la manifestazione saranno proposte la campagna di promozione della salute e di sensibilizzazione  ai fattori di rischio cardiovascolare, sottoponendo (la mattina dalle 9 alle 12 circa) chi lo voglia ad un piccolo controllo di valori quali colesterolemia, glicemia, pressione arteriosa, con l’ausilio di medici ed infermieri in modo da verificare quei parametri che possono dare indicazioni circa lo stato di salute della persona.

Alla campagna saranno associate anche quest’anno le noci del cuore, per raccogliere fondi che saranno convogliati al Conacuore a favore della ricerca sulle malattie cardiovascolari.

“Non poteva mancare, a maggior ragione quest’anno in cui la nostra città riveste il ruolo di Capitale Europea della Cultura, il tradizionale appuntamento in piazza con la Giornata Mondiale del Cuore. Più che di “giornata” dovremmo parlare di “giornate” del cuore considerato che l’evento si svilupperà nell’arco di quattro giornate, dal 10 al 13 ottobre, con un programma arricchito rispetto al solito, sottolinea il Presidente Associazione Materana Amici del Cuore Onlus, Paolo Loiodice.

Nell’ambito di tali giornate avranno inoltre luogo due ulteriori momenti di approfondimento e di confronto. Un convegno, organizzato, con la collaborazione dell’ associazione, da APTEA (Associazione per la trombosi e anticoagulati), AFT (Accademia federiciana per la Trombosi e le scienze cardiovascolari), dal titolo “La Trombosi oggi: non più questa sconosciuta!”. Tale convegno si terrà presso Palazzo Viceconte dalle 8 alle 19 del giorno 12 ottobre e prevede gli interventi di numerosi specialisti nell’arco dell’intera giornata, moderati e coordinati tra gli altri dai Dott. Ciavarella, Palazzo e Sacco. Gli stessi dottori si occuperanno anche nella mattinata del 13 ottobre, dalle 9 alle 13, in Piazza S. Francesco d’Assisi a Matera , di coordinare un “Dialogo con la cittadinanza” sul tema della prevenzione di ictus e trombosi.

Alla manifestazione sarà presente anche il Gruppo Lucano di Protezione Civile di Matera che metterà in campo tutta la sua forza ed esperienza per dare manforte ad una buona riuscita della manifestazione.