“Laboratorio artistico diffuso”, in più Comuni della Basilicata, con la direzione artistica del Centro Mediterraneo delle Arti diretto da Ulderico Pesce. Dal Campus universitario di Matera, dove ogni lunedì, dalle ore 15 alle ore 19, si tengono lezioni sul “metodo dell’attore organico” secondo il metodo Stanislavskij, a Rivello, dove il prossimo 3 aprile, e per ogni mercoledì fino al 19 giugno, partirà la stessa tipologia di laboratorio con l’ulteriore inserimento dello studio dell’uso espressivo del fuoco e delle tecniche di “lotta con i bastoni” (Aikido). Il 12 aprile, e per ogni venerdì, dalle ore 16 alle ore 19, a Cersosimo e San Paolo Albanese, inizieranno i laboratori di teatro, di musica popolare (organetto, zampogna e percussioni), di danza popolare e della lavorazione della ceramica. Infine a Guardia Perticara, a partire dal 13 aprile, e per ogni sabato, inizierà il laboratorio di teatro, dell’uso espressivo del fuoco e sulla lavorazione della ceramica. I corsi saranno gratuiti ed aperti a tutti. I migliori allievi saranno selezionati e parteciperanno all’allestimento de “La bella vergogna”, per la regia de la Fura delsBaus di Barcellona, che andrà in scena il 10 agosto 2019 al Banxhurna di San Paolo Albanese per essere replicato il 13 e 14 agosto dello stesso mese. Il lavoro, nel suo complesso, è nato grazie ad una sinergia tra il Centro Mediterraneo delle Arti, la Fondazione Matera Capitale della Cultura Europea 2019, la Regione Basilicata e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Per iscriversi ai laboratori compilare il modulo su http://bit.ly/lab-ulderico-unibas-2019, contattare il Centro Mediterraneo delle Arti, al seguente indirizzo cmdamatera2019@gmail.com, oppure telefonando al 320.9435130.