Per la prima volta il servizio di trasporto pubblico per ragazzi diversamente abili per l’anno scolastico 2019/20, si è attivato in concomitanza con l’apertura della scuola.

E’ quanto comunica la Provincia di Matera in una nota in cui si sottolinea l’impegno profuso in tale direzione da parte del delegato del Presidente Marrese alla gestione delle politiche sociali, il Consigliere Provinciale di Forza Italia Gianluca Modarelli.

Garantire un diritto, da molti trasposto come un favore, – afferma Modarelli – significa, quasi sempre dalle nostre parti, interfacciarsi più che su un piano politico-normativo su quello politico-antropologico del “do ut des”. Sono tuttavia, orgoglioso, del fatto che credere in qualcosa senza arrestarsi e a prescindere dai contesti operativi, conduce ai risultati sperati, confermati, in questo caso specifico, anche dall’attivazione a breve del servizio di assistenza per i ragazzi diversamente abili frequentanti gli Istituti di Istruzione Superiore, di cui avremo notizie più dettagliate all’espletamento della gara, che avrà luogo mercoledì 18 settembre prossimo. Si presume, pertanto, che entro 15 giorni partirà il nuovo servizio, che-in modo inedito-  avrà una durata di due anni.”

Mi auguro che questi siano i primi di una serie di risultati positivi in termini di garanzia di diritti sociali, di welfare, e in questa prospettiva – conclude il Consigliere Provinciale Modarelli -. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il Presidente della Provincia Marrese per avermi conferito una tale fiducia impegnandomi a non tradirla. A tal proposito, l’amministrazione provinciale guidata dal presidente Marrese ha dato slancio e nuovo impulso a tutte le problematiche, creando il giusto raccordo tra tutti coloro che hanno a cuore gli interessi dei cittadini e degli studenti”.