L’avvio dell’anno di Matera capitale europea della cultura 2019 è l’unico evento di caratura internazionale per il BelPaese e alla cerimonia inaugurale di sabato 19 gennaio, in piazza San Pietro Caveoso, interverrà anche il presidente del consiglio dei Ministri (il premierato in Italia non esiste) Giuseppe Conte accanto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

E con loro gran parte dei rappresentanti di Governo come i ministri per i Beni culturali e Turismo, Alberto Bonisoli, per il Sud Barbara Lezzi e voci della ultima ora- ma da confermare- degli Interni Matteo Salvini e delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Non è escluso che ci siano altri rappresentanti di Governo o delle alte cariche dello Stato come il presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati e della Camera Roberto Fico. Vedremo mancano poche ore.

Esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo? Di certo Vittorio Sgarbi che nella serata del 18,00 sarà a Matera, all’Auditorium per il festival Duni con lo spettacolo “Le meraviglie d’Italia”.

E poi Tibor Navracsics, Commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, i giovani e i rappresentanti di istituzioni locali e poi rappresentanti delle istituzioni locali.

A fare gli onori di casa, per gli ospiti e le delegazioni delle capitali europee, il presidente della Fondazione ”Matera-Basilicata 2019”, Salvatore Adduce, il sindaco Raffaele De Ruggieri e il vicepresidente della giunta regionale di Basilicata Flavia Franconi.

Giornata lunga con i fuochi pirotecnici tra sketch e musica di quanti si avvicenderanno sul palco della cerimonia inaugurale trasmessa da Rai Uno, ricordando che la giornata sarà trasmessa da Trm mediapartner della Fondazione.

A condurre il noto attore, anfitrione, affabulatore Gigi Proietti, che racconterà della sua carriera che toccò Matera nel 1964, accompagnato dal noto pianista Stefano Bollani che proverà a sintetizzare le esperienze di 39 bande musicali (20 locali e 19 straniere) che animeranno i quartieri cittadini per l’intera giornata e la domenica quelle dei piccoli centri di Basilicata che le ospiteranno.

Ospiti della serata saranno l’attore lucano Rocco Papaleo, che troveremo a Sanremo 2019, il trasformista Arturo Brachetti e la cantante inglese di rock alternativo Skin (pseudonimo di Deborah Anne Dyer ) ora solista e già leader della band londinese Skunk Anansie .

Il programma del 19 gennaio 2019

01_Open Sounds

Cava del Sole ore 10:00 dalle ore 9:00 apertura di tutti gli spazi della Cava
Tutti i cittadini sono invitati all’inaugurazione della Cava del Sole con le musiche e gli inni di tutta Europa. A seguire la presentazione del programma ufficiale e l’apertura del nuovo spazio polifunzionale.

02_Open City Rioni di Matera Dalle ore 13:00
Rione La Martella (scuola Semeria plesso di La Martella), Rione Serra Rifusa (locali Maria Madre della Chiesa), Villa Longo (sede associazione Anziani Uniti di Matera), San Pardo (Guiness Pub), Piccianello (Scuola Elementare Marconi), Spine Bianche (locali parrocchia S. Pio X), Serra Venerdì (Scuola Pascoli plesso di Via Nitti), La Nera (Scuola Elementare La Nera), Cappuccini (caritas), Agna-Le Piane (Casino Padula), San Giacomo (scuola piazza degli Olmi), Aquarium.
I musicisti animano Matera e vengono accolti dai cittadini nei Rioni della città in un grande momento conviviale. La città si fa casa: l’intera cittadinanza accoglie le bande e apre le porte di abitazioni, scuole, parrocchie, sedi di associazioni.

03_Open Lights
Sasso Barisano, Sasso Caveoso e Piazza del Duomo Dalle ore 16:30
Al calare del sole il Sasso Barisano, come una meteora, riluce di migliaia di lumini; da Piazza Duomo risuonano le voci di due cori polifonici; nel Sasso Caveoso le installazioni tecnologiche di Lumen/Social Light fanno da contrappunto.

04_ Open Show San Pietro Caveoso Dalle ore 19:00 – 19:55
Le bande si esibiscono coordinate da un maestro concertatore d’eccezione. Durante la diretta Rai, sul palco si alternano ospiti nazionali e internazionali.

05_Open Future Via Ridola- via del Corso – Piazza Vittorio Veneto – Piazza San Pietro Caveoso Dalle ore 20:00 alle 24:00
Lo spettacolo si propaga dai Sassi nei vicoli, nelle strade, in cielo e nei locali, con performance di artisti nazionali e internazionali. La gran parata di 2019 musicisti sfila per le vie della città: da via Ridola, a via Del Corso, fino a Piazza Vittorio Veneto e a tutti i locali della città.